Privacy Policy
Pages Navigation Menu

Riceviamo e pubblichiamo: il Sindaco incontra i cittadini per il primo rapporto alla città

Comunicato Stampa

Venerdì 17 il Sindaco e l’amministrazione incontrano i cittadini per il primo rapporto alla città

Venerdì 17 Luglio alle 18.30 in Piazza Galileo Galilei il Sindaco Felicetto Angelini ed i componenti della sua amministrazione comunale terranno il Rapporto sull’attività amministrativa svolta dopo oltre 12 mesi dalla vittoria delle elezioni di maggio 2014. Un’attività incentrata soprattutto sul rilancio della città dal punto di vista turistico ed urbanistico e sociale. Molti i punti del programma elettorale già portati a compimento come la rinascita del centro storico con la bella manifestazione di Natale che lo ha fatto rivivere per oltre 20 giorni con molte iniziative.
Inoltre, è stato avviato su tutto il territorio il censimento delle utenze per far partire il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta nella maniera giusta. Sono iniziati una serie di importanti lavori pubblici come quelli di ampliamento del cimitero comunale. A breve ci sarà lo spostamento del mercato settimanale che tornerà nel centro storico. Sono state tolte le strisce blu nel centro abitato ed il percosso di trasparenza e conoscenza dell’attività amministrativa ha portato, per la prima volta nella storia di Artena, alle riprese in diretta dei consigli comunali e venerdì ci sarà questo importante incontro con i cittadini per illustrare anche i progetti futuri.

  • Benny

    sono l’unico a cui non piace l’idea di rispostare il mercato?

  • piroiozzoettabbanno

    lo spostamento del mercato, andrebbe anche bene, o meglio, è una scelta che sta intraprendendo questa amministrazione. Bisognerebbe però, vedere se le norme attuali lo permettono. I cittadini si abitueranno, al massimo si lamenteranno 2-3 settimane poi passerà tutto in cavalleria (dopotutto questa è Artena e questa è l’Italia). Le strisce blù, se resta veramente come sta oggi, cioè gratis su tutto il territorio, hanno mantenuto una promessa, ma se poco poco, rimoduleranno il piano parcheggi…magari i prezzi, le zone, più strisce bianche, prima mezz’ora gratis etc etc… sarebbe un contentino. Per i lavori citati, beh… vedo solo la ripresa dei lavori delle passate amministrazioni, I tempi sono duri…sarà veramente difficile dare risposte ai cittadini, basta vedere i comuni vicini, la stessa Roma, vicende a parte, è poco ” cantierizzata ” ma sono sicura che qualcosa faranno. Ottimismo. Detto questo, mio personale giudizio, Questa amministrazione è sempre presente, è tra il popolo, ascolta molto la cittadinanza, ha un metodo… io non andrò ad ascoltare questo rapporto, un anno è poco, spero però che ci sia tantissima gente.

  • Benny

    penso che una nuova rimodulazione sia necessaria per quanto riguarda i parcheggi, e non li abolirei.
    Abolirei sicuramente il sistema esistente, gestendo direttamente il servizio come amministrazione, non affidandolo a terzi.

  • piroiozzoettabbanno

    Rimodulazione, significherebbe, non abolizione dei parcheggi a pagamento e, allora non sarebbe un punto del programma elettorale raggiunto e, allora i manifesti in giro per la nostra città sarebbero falsi e, allora sarebbe solo demagogia e, allora non voglio pensare a tutto questo. Il sistema esistente, per me non è sbagliato, anzi, avrebbero dovuto cambiarlo, migliorarlo, per dare un senso a questo tipo di Ri-ordine, perché parliamo di ordine… una settimana senza parcheggi a pagamento, le macchine le trovi parcheggiate anche sulla torre dell’acqua…io avrei fatto blù anche i “pescetti” con dei posti bianchi ogni tot blu, come impone la legge e non a 0,30 ma 0,50, come tutti i paesi limitrofi… ma è solo un mio punto di vista. Per quanto riguarda la gestione diretta non mi trovi d’accordo perché sarebbe un problema di gestione molto molto molto elevato e il comune di artena non sarebbe in grado di gestire tale cosa. Qualora fosse dovranno fare un concorso poiché il comune non assume senza concorso, vedendo se ci sono le possibilità per farlo, dovrebbero acquistare le colonnine, dovrebbero avere una squadra di manutenzione… sarebbe una catastrofe a livello organizzativo e una spesa, credo, elevata. Ma resta sempre un mio punto di vista, una mia opinione. Parlare come dico sempre, dall’esterno, è facile. Per questo gli amministratori delle piccole città come la nostra, sono da ammirare, visti i tagli, le leggi e tutto il contorno che sta affossando la nostra bella Italia. Confido nei nostri amministratori e qualunque sarà la scelta sicuramente sarà fatta per il bene di Artena… questo voglio pensare.

  • Benny

    Infatti la mia “rimodulazione” non è poi lontana dalla tua, per i motivi che hai espresso in questo tuo ultimo commento.
    Per quanto riguarda la gestione interna sarebbe sicuramente difficile da attuare, ma porterebbe introiti superiori e si creerebbero posti di lavoro, e l’utilità dei parcheggi a pagamento credo proprio sia questa per un comune, un tornaconto nelle casse che permette di avere a disposizione dei fondi da utilizzare per il bene comune, altrimenti che senso avrebbe far pagare la sosta favorendo il guadagno di terzi?
    Ho parlato da esterno non perché credo che la mia visione sia giusta e facilmente attuabile, ho solo come te espresso la mia opinione su un tema poco discusso nell’ultima tornata elettorale, in quanto c’era una visione univoca sui parcheggi a pagamento, ABOLIZIONE.
    La buona fede dei nostri amministratori non la metto in dubbio, e come te ho visto un’amministrazione presente sul territorio in questo primo anno, e sono convinto che lo saranno negli anni a venire, per il bene di Artena.

  • arteneseindignato

    Io sono d’accordo con lo spostamento del mercato al centro, una volta a settimana ci si può convivere, crea tutto un altro movimento, e molta gente che abita al centro e centro storico e ha problemi a spostarsi potrebbe andarci direttamente a piedi… Secondo me dovrebbero metterlo dentro piazza Valle Fini, perché rimane un luogo ampio e circoscritto e sarebbe adatto al caso, per quanto riguarda i parcheggi una volta a settimana ci si adatta, comunque sono stati aperti i due alla Villa, e comunque il parcheggione di Valle Fini di solito è occupato almeno per l’80% da auto in sosta perenne. Anche questo fatto sarebbe da risolvere rifacendo le strisce al parcheggio e destinando almeno una metà dei posti alla sosta con disco orario.

    Altre location per il mercato non le vedo, visto che piazza Galilei che come ampiezza sarebbe stata adatta ormai non lo è più per come è stata strutturata.

    Comunque come primo anno dell’amministrazione mi sembra si siano dati molto da fare, vedo una migliore cura delle strade e del verde, hanno ottenuto molti e importanti finanziamenti, e dato importanza e sostegno anche agli eventi e feste paesane (tranne la festa della S. Maddalena e della fiera che non è stata riproposta), alcuni lavori sono stati portati a termine e mi piace la collaborazione con sponsor, associazioni e volontari.

    Bello anche il nuovo parchetto dei bambini vicino la scuola, speriamo che controllino che non ci vanno i ragazzi più grandi che altrimenti lo distruggono come prima…