Privacy Policy
Pages Navigation Menu

Perché ride?

“Paolo Mattozzi, lei, come Presidente del Consiglio Comunale, non può prendere parte alle varie commissioni comunali”. Le parole dell’opposizione sono molto chiare. E Paolo Mattozzi che fa? Ride. Ma perché ride?

Ride, e va avanti con il consiglio comunale. Non una spiegazione. Nessuno che racconta all’ignaro cittadino (che non mastica quella lingua, che non ne sa nulla di regolamentazione in fatto di commissioni) se l’accusa è fondata o no. Nello statuto comunale non c’è scritto “il presidente del consiglio comunale non può prendere parte alle commissioni comunali”. Però c’è scritto “il presidente del consiglio comunale insedia le commissioni e vigila sul loro funzionamento”. E Mattozzi che fa? Il controllore e il controllato? Si sdoppia? Non dovrebbe stare al di sopra delle parti? Come se Fini prendesse in mano un ministero.. Si tratta di etica.

Posso chiedere a Paolo Mattozzi una risposta su Artena Online? Un comunicato? Grazie.

Il consiglio di ieri è iniziato in maniera agitata. Il gruppo di Impegno Civico per Artena, come sempre, voleva riprendere anche la seduta in questione. Risponde Paolo Mattozzi che “i consiglieri comunali vengono derisi sui vari blog”, che “si discuterà di questioni delicate, come la faccenda Cosev (leggete ‘depuratore del colubro’)”. Faccende delicate? E allora? Il cittadino non deve essere informato? O meglio, può essere informato solo se si reca personalmente al Granaio Borghese? E che differenza fa? Se si trattano questioni delicate, il consiglio si fa a porte chiuse.

Gli assessori vengono derisi sui vari blog, quindi si sente l’esigenza di difendere la dignità di queste persone. Ma queste persone hanno numerose possibilità di difendere la loro professionalità e serietà, anche e soprattutto in occasione dei consigli comunali (oltre che con la loro attività che, a mio parere, dovrebbero promuovere e pubblicizzare). Io trovo che ridere di fronte ad un’accusa precisa non sia proprio la migliore cosa da fare, per esempio. Trovo che non sia un buon modo per mostrarsi retto e rispettoso nei riguardi del cittadino.

Resto un po’ perplessa e imbarazzata dal comportamento di Paolo Mattozzi.

  • elhombrito

    mi stupisce che proprio paolo mattozzi abbia avuto questa reazione. Ricordo benissimo il giorno del primo consiglio comunale quando carico di entusiasmo mi disse che non ci sarebbero stati mai problemi a riprendere il consiglio comunale. Ora a cosa dobbiamo questa virata?
    Mi si lasci procedere per passi: Il consiglio comunale è un dei momenti fondamentali della gestione della cosa pubblica. la democrazia rappresentativa matura prevede che almeno il rappresentato si interessi dell’operato del rappresentante, così da monitorare l’operato di chi governa, ed avere un quadro completo che renda l’esercizio del voto sempre più responsabile e cosciente.
    Un malcostume della nostra città è l’assenteismo dai consigli comunali da parte dei cittadini, che sembrano accostarsi alla politica solo con l’imperversare dell’ardore pre elettorale. Questo comportamento lo abbiamo sempre combattuto con tutti i mezzi, dapprima con la redazione di articoli ed ora, con l’aiuto degli amici di impegno civico, con i video. Perchè la partecipazione popolare è l’anima e la spina dorsale della democrazia.
    Ora cosa ci si chiede?
    Fino a quando ai consigli c’era il tifo da stadio le telecamere di artenaonline erano ben accette, piazzate in prima linea a riprendere le storiche ovazioni.
    Ora che arriva anche qualche critica, si preferisce che letelecamere non ci siano, peccando di trasparenza.
    all’affermazione del cavalier mattozzi” “non è stata permessa la ripresa video, in quanto nei blog i consiglieri comunali vengono derisi e l’immagini strumentalizzate”
    rispondo che sul nostro sito le immagini appaiono complete e senza tagli, quindi lontane da qalsivoglia strumentalizzazione. Quindi non ci sentiamo chiamati in causa.
    E poi una cosa vorrei dire. Se da tanto fastidio il comportamento di chi guarda il video e poi commenta su un blog, prendetevi le vostre responsabilità:fate na cosa, chiudete le porte del granaio e mettete la scritta” fateve i cazzi vostri, a governare ci pensiamo noi, voi fidatevi e non andate sparlando”! sembra una guasconata, ma in realtà questo non si distaccherebbe di molto dal vostro comportamento. Non per nulla tutti i regolamenti dei consigli comunali prevedono la possibilità di riprendere le sedute…tranne il nostro, per cui è a discrezione del presidente.
    Ed un altra cosa vorrei dire.
    Prendersela con mattozzi e basta non è corretto. Come sempre accade quando la politica tende all’autoconservazione la decisione è stata presa di comune accordo, votata all’unanimità dai capigruppo dei consiglieri comunali: Fiorentini Vittorio, Petrichella Massimiliano, e Domenico Pecorari che ha sostituito Latini Erminio.
    Bravi, complimenti, complimenti anche a tutti i consiglieri che hanno ben pensato di infilarsi la lingua nel più lugubre degli orifizi.
    ci vuole poco poi a sventolare la bandiera della libertà o della democrazia! spero vivamente che ci sia un cambio di tendenza

  • Paolo Mattozzi

    Martina,di che cosa parli? sinceramente credo di non conoscerti, ma leggendo gia’ in precedenza i tuoi articoli o interventi, noto un risentimento nei miei confronti a dir poco antipatico, ma sopratutto senza nessun motivo. Detto questo rido perchè essendo cattolico credente, tutte le mattine ringrazio il signore per la giornata che mi offre, anche quella del consiglio comunale.
    Martina, tu stessa dici che lo statuto non esclude la mia presenza nelle commissioni, allora perchè questa sterile polemica?
    Parliamo di Commissioni Consultive,significa giuridicamente non influenti ai fini dei provvedimenti di Giunta o di Consiglio Comunale,soltanto perchè do la mia disponibilità a lavorare e contribuire (vista la mia esperienza amministrativa) ai lavori di una commissione consultiva sarei colpevole di quali abusi? di quali controlli? Martina, io credo che tu sei stata consiglita male, e credo che tu ti dovresti domandare, perchè quel consigliere comunale si è scagliato in quel modo contro il Presidente del Consiglio,prova ha chiedere al tuo consigliori, e a proposito Martina i Cittadini di Artena con il voto democratico hanno scelto Maggioranza e opposizione.
    Riguardo alla ripresa video la conferenza dei CAPIGRUPPO per quel consiglio comunale ha deciso di sospendere le riprese. La strumentalizazzione o l’imposizione di una decisione tra le parti non porta a nessun risultato, come Presidente del Consiglio Comunale quanto prima convocherò i soggetti interessati alle riprese per concordare il tutto nel rispetto delle Istituzioni e dei Cittadini.
    Martina, ti rappresento che ,il tuo giudizio riportato nell’ultima frase da te scritta nei miei confronti ti proietta in quel mondo vecchio e cattivo della politica, questo non fà onore ad una giovane come te. Sicuro che Mi concederai il tu ,(a proposito ridere di più fà bene a tutti) Cordialmente ti Saluto. Il presidente del Consiglio Comunale Paolo Mattozzi

  • elhombrito

    quantomeno soddisfaciente la velocità di risposta repentina di Paolo Mattozzi, sugli argomenti trattati non mi pronuncio, perchè non ho la possibilità di istruirmi sufficientemente, però rimane il mio malcontento espresso nel commento e spero che questo incontro venga convocato quanto prima.

  • martina

    Paolo Mattozzi, grazie intanto di aver risposto. Lei ha seminato il suo intervento di provocazioni, non importa. Ciò che importa, invece, è che capisca che mi interessa, come cittadina (dimentichi pure il mio nome) che lei lavori nell’interesse di tutti e nella maniera più onesta possibile. Tutto qui. Lasci da parte categorie quali “antipatia, simpatia, amore, odio”. Non ci dobbiamo frequentare. Lei ha dei doveri, noi cittadini osserviamo. Buon lavoro.
    Martina Germani

  • citizen

    Perchè i “CAPIGRUPPO per quel consiglio comunale” hanno deciso di sospendere le riprese? Ci può spiegare il motivo?

    A presto.

  • fatal quiete

    ah Mattozzi, Mattozzi… le parole sono belle… i fatti, invece, un pò meno… un pò molto meno…

  • aug

    I consigli comunali si possono riprendere e divulgare se ripresi in modo palese e non di nascosto. Vedi garante privacy all’indirizzo http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=44094
    Non sapevo che il Presidente può ridere mentre chi ascolta no!
    Ricordate un consiglio della passata amministrazione? Artenaonline ha scritto anche un articolo dal titolo “La scivolata di Mattozzi”
    Saluti

  • giornalista

    Il debito pubblico della Cosev (depuratore del colubro),fatto dagli “esperti politici locali”, lo dobbiamo pagare noi cittadini con le nostre buste paga e tasse, e per quale motivo i cittadini devono essere privati del diritto all’informazione gratuito che impegno civico ed artenaonline mettono a disposizione della gente?
    Cavalier Mattozzi e capigruppo consigliare, se vi piace il potere, dovete anche accettare il rischio della satira politica ed essere criticati se fate degli errori grossolani come lo spreco dei soldi della vicenda del depuratore del Colubro. La vostra censura con il gesto di sospendere le riprese video ci riporta ad un periodo storico che ha piu’ di 60 anni. Siete voi capigruppo con le vostre giustificazioni, “fuori legge”, che vi siete resi ridicoli e risibili.

  • guido p.

    Grazie Sig. Matozzi della Sua risposta.
    Lei non smentisce l’articolo quando scrive che per il regolamento
    “il presidente del consiglio comunale insedia le commissioni e vigila sul loro funzionamento”, mi sembra molto chiaro.
    Potrebbe proporre che l’attività di vigilanza venga svolta da un apposito gruppo in modo da evitare un conflitto di interessi (parola tabù).

    Mi auguro che possano riprendere le riprese video, altrimenti ognuno si fa delle idee malsane sulle motivazioni.

    Non mi risulta che vi siano dei consiglieri e/o assessori derisi, criticati si, spero che si possa ancora criticare. Queste persone chiamate in causa potrebbero anche utilizzare queste pagine per difendere il proprio operato, come del resto ha fatto Lei e di questo ne porta tutti gli onori.

    Ora ricordo, forse si è offeso un consigliere che a quanto pare ha particolari esigenze fisiologiche, ed è personalmente invidiato da me e credo da molte persone.

    grazie ancora per l’articolo, almeno anche noi che non possiamo partecipare ai consigli possiamo avere qualche notizia e grazie al sig. Matozzi.

    PS. anche gli altri CAPIGRUPPO che hanno vietato le riprese potrebbero utilizzare queste pagine per spiegare le motivazioni.

  • Dov’è?. La motivazione con la quale è stata deciso dai capogruppo del consiglio comunale e quindi da TUTTO il consiglio comunale, maggiornanza e opposizione, nessun consigliere escluso, di non far riprendere il consiglio comunale del 29 Luglio 2010.

    si discuterà di questioni delicate, come la faccenda Cosev

    . E sotto campagna elettorale, non era delicata la questione, quando avete esposto artenaonline a quel carrozone mediatico dell’incontro pugilistico Velli vs Latini? E no, lì la questione non era delicata, il cittadino doveva essere informato.
    Oppure la motivazione è

    “Che assessori, consiglieri e presidente del consiglio comunale vengono derisi dal blog”

    Oppure ancora

    “Viene violata la privacy di assessori e consiglieri?”

    Quindi da un parte la domanda è rivolta a tutto il consiglio comunale, compresi quei consiglieri ed ex consiglieri che hanno voluto venisse fatto l’incontro Velli vs Latini. E questa risposta, la dovete ad artenaonline.
    Al sig. Paolo Mattozzi, invece, chiedo un comunicato ufficiale e non con una risposta vaga, visto che anche lei spesso si è scagliato contro le risposte vaghe degli amministratori degli anni passati. Non si metta sul loro stesso piano. Lo metta nero su bianco.

    Riguardo alla ripresa video la conferenza dei CAPIGRUPPO per quel consiglio comunale ha deciso di sospendere le riprese

    Ma non è la conferenza dei capogruppo per quel consiglio comunale che ha deciso in questo modo. E’ a lei che tocca decidere, se è a sua discrezione decidere l’utilizzo di periferiche per l’acquisizione audio/video durante le sedute pubbliche del consiglio comunale, quindi è sua la responsabilità di questa decisione. Si poteva benissimo opporre alla richiesta dei capogruppo del consiglio comunale, se non ne condivideva le motivazioni. Evidentemente le ha condivise e ha deciso di impedire questa registrazione. Quindi, di nuovo, le chiedo una motivazione ufficiale.

    Per quanto riguarda la sua presenza nelle commissioni io non ho ne la preparazione ne l’esperienza per sapere se è giusto o no. Ma se lei in qualità di presidente del consiglio comunale deve essere garante, era quantomeno una questione di delicatezza quella di non figurare tra i nomi di queste commissioni. O almeno, non si finga sorpreso se poi le vengono mosse delle critiche o se avversari politici la attacchino su questa decisione. Anche qui, ha preso una decisione, se ne prende responsabilità e deve darne spiegazione. Io non c’ero, ma se effettivamente ha risposto a quella critica con una risata, mi dispiace, ma lei, quando siede su quello scranno durante il consiglio comunale e le viene chiesta spiegazione per una decisione istituzionale, non può e non deve ridere. Non sono io che glielo impongo, è la serietà della figura istituzionale che ha voluto ricoprire che non gli permette di ridere davanti una domanda, al di là di chi la pone.

    E come Martina, le chiedo e vi chiedo, di non rispondere a Martina, Luca o altri. Vi chiedo di rispondere all’intera cittadinanza, che ci ferma per strada e ci chiede:
    “Perchè non vi hanno fatto riprendere il consiglio comunale?”.

    E sono tanti, sia che vi hanno votato, sia che non lo hanno fatto.

  • massimo

    Ciao Martina, hai la mia solidarietà, un cavaliere che inizia “non ti conosco” non sente il dovere di trattarti con un lei, e in ogni riga non risponde a nulla , se non a(scusate manca l’h) se stesso, e ride, come tutti i credenti cattolici la mattina e deride il pomeriggio dall’alto della presidenza. Io ti conosco e l’impegno nell’animare questo sito ti porta a seguire le vicende politiche locali e non solo, porre lecite domande che dipendono solo da te, non hai bisogno di “consigliori” (eccessivo e fuoriluogo un riferimento al modus mafioso) che si riuniscono a mio avviso in altre sedi e a volte anche in pubblico purtroppo. Non sentirti politicamente ne vecchia ne cattiva, continua a fare domande anche a chi essendo maggioranza non si capacita del perdchè dovrebbe rispondere ad una sconosciuta.
    Un saluto

  • fatal quiete

    http://artenaonline.it/2009/05/la-scivolata-di-mattozzi/

    non mi sembra che costui sia nuovo a tali atteggiamenti… un’atteggiamento molto borbonico, non c’è che dire… Luigi XIV è un ottimo esempio… e il Sindaco Petrichella che cosa dice? Pare un pò troppo assoggettato a Mattozzi, eppure è lui il Sindaco…

  • salomon kane

    ****
    Messaggio eliminato dall’admin. Artenaonline.it non è una bacheca su cui deridere altre persone. Ci siamo stufati il giocattolo si è rotto.
    ***

  • Speranza

    che delusione…che delusione…
    Petrichella???????????????? che dice???????????????
    ma dico io….boh…….
    che delusione che delusione…e sono appena 3 mesi…
    vai ragazzi di artena online continuate così

  • Denia Priami

    Mi associo ai messaggi di solidarietà a Martina, come quello di Massimo, e agli altri che chiedono trasparenza. Ritengo che la risposta che il consigliere Paolo mattozzi ha scritto si commenti da sola, nei toni e nel merito. Politica vecchia è quella che pensa che ci siano argomenti “riservati” o che non possano essere dibattuti in pubblico. La politica che noi auspichiamo (noi che ci sentiamo “giovani” nell’anima) è quella che si configura come una casa di vetro, la casa di tutti i cittadini; noi crediamo nella politica che rappresenta i cittadini. Forse se le persone elette si ponessero più spesso nel ruolo di rappresentanti perderebbero un po’ della loro arroganza (questa sì, veramente antipatica).
    Con affetto, un saluto ai ragazzi di artenaonline.
    Denia

  • guido p.

    Sig. Mattozzi, forse la conosco, ma non ne sono sicuro.
    ORa purtroppo il consiglio comunle non è stato registrato e vi sno solo testimoni oculari, quindi non possiamo sapere quale è stato il tono della sua risata.
    Se ci fosse la registrazione Lei ne avrebbe sicuramente giovato, sicuramente tutti si immaginano una cosa diversa del reale.

    Se ho ben presente chi è Lei, credo proprio che non abbia nulla da temere dalle registrazioni e neanche il sindaco e neanche l’opposizione.

    In questo modo si scatena la fantasia, ad esempio ancora non si conosce il costo della penna del Comune di Artena, visto che le fatture non sono consultabili online ognuno può pensare quel che vuole.
    La qualità dell’aria?

  • paolo

    Salve a tutti e alle 16 FORZA OLANDA!!!!Se un cittadino concorre alle elezioni amministrative e viene eletto, meglio se nella lista vincente, oltre agli onori deve stare anche alle critiche, costruttive ci mancherebbe,non si possono ricevere solo elogi e sarebbe palesemente una situazione falsa e strana ma può sempre capitare che una persona è amata e stimata da tutti.
    Lei signor Mattozzi,secondo me, non si deve arrabbiare o assumere un atteggiamento arrogante,democraticamente è stato eletto, come giustamente dice e in modo elegante e sereno può rispondere anche per la prestigiosa carica che occupa;si vedeva che era piccata e cozza con la sua posizione.Ci vuole confronto e mente aperta, cosa che non le manca sicuramente.
    Questo è il vantaggio o lo svantaggio di essere personaggi pubblici…
    Questo proverbio è per tutti ma soprattutto per me:”la superbia va a cavallo ma torna sempre a piedi”.
    Un’ultima cosa, si ricorda o vi ricordate quel che successe al mio amico Vittorio Aimati qualche anno fa? manifesti anonimi accusatori, con argomenti pesanti.
    Il prezzo della carica e della notorietà. Non giustifico il gesto, vigliacco, ipocrita e falso,ma possono capitare questi incidenti bisogna metterli in preventivo.
    Ciao a tutti.
    Ps:Speriamo nei nipotini di Neeskens…hup hup Holland.

  • lux

    Cè la legge della privacy e va bene, ma la legge della trasparenza dove è andata a finire?
    Non mi sembra che le riprese video di un Consiglio Comunale ledano diritti di Privacy, quali sono i dati sensibili da difendere?

  • Jorge da Burgos

    come direi io: se è possibile ridere di tutto, allora è possibile anche ridere di Dio. Possiamo ridere di Dio? Allora il mondo precipiterebbe nel caos.

    beh a quanto pare il caos ci sta veramente piombando addosso (almeno per quanto attiene a questo articolo)

  • mauro

    Che masnada di politici scarsi. Il consiglio comunale è il loro teatrino della mediocrità! Altro che Artena futura!

  • pasquale

    ogni paese si merita quello che si merita.

  • E Artena che si merita?

  • paolo di cori

    …FORZA I NIPOTINI DI JOHAN NEESKENS prima cosa.tanto si meriterebbe artena caro o cara jozmile.Basterebbe un pò d’amore per questo paese, come se fosse un’immensa casa tutta nostra. ognuno si occupa della propria stanza, non solo per se, soprattutto per quelle persone che vi abiteranno in futuro,lasciare qualcosa d’importante e prezioso ai nostri nipoti.Qualcosa da mettere in comunione con tutta la comunità.Ma è così difficile?perchè, anche nella nostra piccola realtà ci sono persone che vivono di stenti?C’é tutto questo egoismo e superficialità perchè è la strada più facile e comoda, nessuno si sporca le mani.
    mi sono accorto,tu sicuramente meglio di me,che finchè si parla di processioni, palio, candidature alla poltrona di sindaco o altre chiamiamole “cose”, l’artenese si scalda e da il “meglio(?)” di se. poi quando arrivano cose SERIE per esempio l’acqua allora spariscono.
    L’elenco sarebbe più lungo. mi fermo qui.
    L’acqua ci è stata donata gratis.come l’aria, è meglio stare zitti sennò arriva “Caltagirone air” e altra bolletta…
    Ripeto, questo è un paese mediocre,non ha sensibilità,egoista,chiuso e ognuno pensa per se e al proprio tornaconto… ma sono ottimista.forse non ho detto nulla di interessante ma reputo questo spazio una ricchezza per il paese ( anche se di sciocchezzuole l’avete fatte anche voi, nessuno è perfetto, tranne quello che ci ha donato l’acqua).
    Forza Olanda.
    Con stima…

  • @paolo di cori: a volte si commettono sciocchezzuole senza sapere di commetterle. Anzi, spesso senza sapere di averle commesse. Quali sono le sciocchezzuole che abbiamo commesso?

    Comunque sia la ringrazio a nome di tutto lo staff per l’attestato di stima.
    Un giorno, davanti la solita constatazione sulla mediocrità della città in cui viviamo, abbiamo deciso di aprire un sito e di curarlo ogni giorno, un altro ancora abbiamo creato il LiveART. Il cammino è ancora lungo, basta solo inziarlo da qualche parte.

    Saluti.

  • pasquale

    jozmile: vedi che lo sai????????

  • pasquale

    @paolo di cori:
    per le “cose” che tu dici, la visibilità conta molto non ti sei accorto che siamo nell’era del grande fratello, tronisti,fattorie ecc. ecc.
    se non sei in televisione non sei nessuno porta questo paragone nell’ambito locale e ti accorgi che; non importa a nessuno che si sviluppa il nostro paese,l’acqua la privatizzano ecc. ma l’interesse non’è visibile allora, delegano e che facciano pure come gli pare.
    scusate ma non ho fatto le scuole alte.

  • elhombrito

    @pasquale: spiegati meglio, l’argomento è interessante

  • pasquale

    loso che è interessante come lo sapete voi lo sanno tutti è questo che rende un paese mediocre.

  • paolo di cori

    Sempre forza Olanda e buona aurora a tutti.lascia stare il lei jozmile il tu va bene sennò mi fai più vecchio di quello che già sono.per sciocchezzuole intendevo come è stato trattato l’argomento Caritas ma abbiamo chiarito mi sembra.per il resto solo un piccolo appunto, il commento 1 di elhombrito…lascia stare le parolacce le puoi sostituire con altre parole, sei un ragazzo intelligente e non mettere la scusa che è un rafforzativo per rendere meglio l’idea. dai!
    comunque se vince l’Olanda colorate il sito d’arancione magari solo per un giorno.
    con stima.

  • Pingback: Artena OnLine » Blog Archive » Riceviamo e pubblichiamo: La Casta dei poveri, Massimo Scacchi.()

  • Voce de Popolo

    tutti forti siamo a parlare…
    io dico solo una cosa… ma petrichella quando ha fatto le cariche se lo è ricordato il significato della parola “artena futura”?
    secondo me faceva meglio a chiamare la lista artena BIS

  • adelelashekkia

    x martina
    come in un precedente commento lei si appiattisce troppo sulle posizioni dell’ opposizine, una commissione consultiva non è un ministero, credo che il gettone di presenza sia di poche decine di euro, nelle precedenti amministrazioni le commissioni si sono riunite talmente poche volte che non è la presenza in commissione che può costiture un pericolo la democrazia. Lei stessa scrive che il regolamento comunale non vieta al presidente del consiglio di far parte delle commissioni e fino a prova contraria quello che non è espressamente vietato è permesso, per cui è solo un appiglio di natura “politica” (con p minuscola). Lei è giovane piena di entusiasmo, coraggiosa, ci mette la faccia, ma ricordi che siamo pur sempre nel paese di Tommasi di Lampedusa. Si chieda un pò di più, meglio sempre, cosa potrebbe esserci dietro quello che viene detto e fatto e lo faccia in maniera bipartisan.
    Lo prenda come un consiglio da parte di una “vecchia zia zitella” aspetti e vedrà che tra qualche mese ci sarà un cambio in un ruolo di prestigio in ambito artenese.
    un abbraccio circolare.

    p.s. le ho scritto dandole del Lei a malincuore, perchè le vecchie zie zitelle danno del Tu, ma ho visto che è il suo modo di scrivere e mi sono adeguata.

  • mauro

    Se =quello che non è espressamente vietato è permesso=, non significa risolvere la questione giustificando sommariamente l’operato altrui. Non è indice di una buona prassi amministrativa da parte di un presidente del consiglio partecipare alle varie commissioni del comune, anche se non è contemplato nel regolamento.

    I regolamenti si cambiano.

    E’ stato sollevato un problema di democrazia non di appartenenza politica. E’ una questione di educazione legale che non dipende dall’età e dall’esperienza di chi scrive sul blog ne tantomento dalle scelte prese dal consiglio.

    E’ una questione di cultura della cittadinanza politica dei nostri rappresentanti.

  • adelelashekkia

    x33
    si deve giustificare chi commette un errore o un reato ed in questo caso non c’è nè l’uno nè l’altro, è stato rispettato il regolamento vigente per cui non c’è nessun attacco alla democrazia. E’ vero che i regolamenti si possono cambiare ma questo non può avvenire a piacimento di alcuno c’è un iter da seguire: proposta popolare/ proposta in consiglio comunale-votazione-maggioranza dei voti-pubblicazione sulla gazzetta uficiale, questa si che è educazione legale. Non è stato sollevato un problema di democrazia perchè non c’è ma, mi ripeto, di politica con la “p” minuscola come poltrona. Abbi fede, aspettateee!!!
    un abbraccio circolare

  • Voce de Popolo

    COMM32: E che cambio ci dovrebbe essere?

  • adelelashekkia

    abbiate fede, ci sarà.
    un abbraccio circolare.

  • citizen

    E’ stato poi dichiarato “ufficialmente” il motivo per cui le riprese audio/video non sono state permesse?

    A presto.

  • Insieme a Mele Adolfo del sito grilliartena.it, abbiamo parlato direttamente con Paolo Mattozzi. Il motivo per cui le riprese non sono state permesse è che la lista civica Artena Insieme (con il capogruppo Domenico Pecorari) in primis, seguita poi dalle altre liste ha richiesto di non far riprendere le sedute del consiglio comunale data la delicatezza dell’argomento trattato, cioè il depuratore del Colubro e il contenzioso da 700.000 euro. Più che non voler informare il cittadino la decisione è stata presa per non amplificare tramite internet questa cattiva notizia per il Comune di Artena. Naturalmente, durante la campagna elettorale questa esigenza non c’era (…velum extendo…).

    Per quanto riguarda la presenza di Paolo Mattozzi all’interno delle commissioni comunali, la spiegazione è stata che si trattano comunque di commissioni di tipo consultivo e questa è dovuta all’eseperienza decennale dello stesso nelle stesse commissioni a partire dagli anni delle legislazioni Latini.
    Il motivo della ‘risata’ è da ricercare nelle tensioni tra lo stesso Mattozzi e il consigliere Angelini.

    Riguardo la derisione dei consiglieri comunali: Mattozzi ci ha riferito che alcuni consiglieri (di cui non ci ha fornito il nome) si sono lamentati perchè derisi sul blog tramite commenti negli articoli che contenevano video del consiglio comunale. Da sottolineare che nè noi, nè lo stesso Mattozzi ha visto questi commenti, su artenaonline.it o su grilliartena.it, o su altri siti internet, youtube compreso. Dato che questi consiglieri ci seguono, chiedo agli stessi, di indicare i link agli articoli con video del consiglio comunale in cui vengono derisi. Non ci pare giusta un’accusa di questo tipo, lanciata senza reale colpa, soprattutto se l’accusa concorre a veder negato un diritto sacrosanto degli stessi cittadini che li hanno votati, cioè quello di conoscere attraverso un video la vita amministrativa del proprio comune. Non ci fate una bella figura.

    Siamo comunque giunti ad un accordo: saranno permesse le registrazioni e le diffusioni dei video sui consigli comunali, saranno permessi anche i commenti agli articoli che li contengono. Da parte nostra abbiamo promesso un maggior controllo sui commenti che potrebbero risultare offensivi. Dateci quindi una mano anche voi che ci leggete e ci commentate: cerchiamo di evitare commenti di derisione.

  • Lista Crescere Insieme

    Il Consigliere Domenico Pecorari smentisce categoricamente quanto riportato relativamente alla richiesta di sospensione delle riprese audio-video dell’ultimo Consiglio Comunale e cioè che essa è stata negata per motivi inerenti il depuratore.
    Il motivo , riportato anche nel verbale dei capigruppo presenti ossia :
    -Petrichella Massimiliano
    -Maurizi Agenore
    -Pecorari Domenico
    e riguarda la richiesta di uno dei consiglieri , non di Crescere Insieme ,di far sospendere le riprese e concordarle successivamente.
    Il Consigliere Domenico Pecorari reputa falso e strumentale quanto riportato sul proprio operato e invita a pubblicare il verbale della riunione suddetta,sempre che Paolo Mattozzi lo metta a vostra disposizione.
    Chi era presente in Consiglio Comunale dovrebbe ricordare bene l’intervento di Felicetto Angelini e Erminio Latini sulla necessità di assicurare la trasparenza e le riprese del Consiglio e della loro presa di posizione sulla vicenda del depuratore.
    I verbali possono essere sempre letti e prima di diffondere notizie informatevi bene.
    Consigliere Domenico Pecorari

  • fatal quiete

    @adelelasceicca le cose sono due: o sei amica del polpo Paul che ha indovinato tutto, oppure sei amica (se non facente parte) della allegra brigata che oggi abbiamo come amministratori. Spiegati e non dare solo strane allusioni.

  • @Consigliere Domenico Pecorari: quanto riportato è stato riferito da Paolo Mattozzi. Invitiamo lei stesso a spedire il verbale di cui parla all’indirizzo info@artenaonline.it dato che la cosa la riguarda così da vicino.
    Ricordo comunque a tutti, consiglieri, visitatori, commentatori che artenaonline.it non è iscirtto all’ordine dei giornalisti e non è un quotidiano di informazione. Non lo è e non vuole esserlo. E’ uno strumento per discutere delle problematiche della città e della zona aperto a tutti e non a senso unico. Quindi cerchiamo di essere tutti più calmi e rilassati e di collaborare insieme.

  • martina

    Consigliere Domenico Pecorari, può inviarci lei il verbale di cui parla?
    Sarebbe molto utile.

  • massimo scacchi

    “Più che non voler informare il cittadino la decisione è stata presa per non amplificare tramite internet questa cattiva notizia per il Comune di Artena”

    Io non so cosa dire…

  • citizen

    Lista Crescere Insieme ha detto:

    “Il Consigliere Domenico Pecorari smentisce…
    …riguarda la richiesta di uno dei consiglieri , non di Crescere Insieme ,di far sospendere le riprese e concordarle successivamente.”

    Quale consigliere? Quale motivo ha portato per impedire le riprese?

    A presto.

  • adelelashekkia

    mi consulto 2 volte a settimana con la Sibilla Cumana che su delle foglia ha scritto : per conoscere il futuro bisogna conoscere la storia e gli uomini; così ho letto prima che confuse in preda al vento volassero via.
    un abbraccio circolare

  • elhombrito

    @ADELELASHEKKIA:ULTIMAMENTE SEI ECCESSIVAMENTE ARCANA NEI COMMENTI…SARAI MICA IN CRISI MISTICA?

  • impegnocivicoperartena

    Una riflessione su tutta la vicenda viene da una poesia dal grande poeta italiano, Trilussa, famoso per la sua produzione in dialetto romanesco e che ha scritto una poesia dal nome “La verità”

    La verità
    La Verità che stava in fonno ar pozzo
    Una vorta strillò: – Correte, gente,
    Chè l’acqua m’è arivata ar gargarozzo! –
    La folla corse subbito
    Co’ le corde e le scale: ma un Pretozzo
    Trovò ch’era un affare sconveniente.
    – Prima de falla uscì – dice – bisogna
    Che je mettemo quarche cosa addosso
    Perchè senza camicia è ‘na vergogna!
    Coprimola un po’ tutti: io, come prete,
    Je posso dà’ er treppizzi, ar resto poi
    Ce penserete voi…

    – M’assoccio volentieri a la proposta
    – Disse un Ministro ch’approvò l’idea. –
    Pe’ conto mio je cedo la livrea
    Che Dio lo sa l’inchini che me costa;
    Ma ormai solo la giacca
    È l’abbito ch’attacca. –

    Bastò la mossa; ognuno,
    Chi più chi meno, je buttò una cosa
    Pe’ vedè’ de coprilla un po’ per uno;
    E er pozzo in un baleno se riempì:
    Da la camicia bianca d’una sposa
    A la corvatta rossa d’un tribbuno,
    Da un fracche aristocratico a un cheppì.

    Passata ‘na mezz’ora,
    La Verità, che s’era già vestita,
    S’arrampicò a la corda e sortì fôra:
    Sortì fôra e cantò: – Fior de cicuta,
    Ner modo che m’avete combinata
    Purtroppo nun sarò riconosciuta!

  • grilliartena.it

    Mele Adolfo
    con riferimento al commento n,38

    Si chiarisce che indipendentemente dall’ordine del giorno del consiglio
    comunale, sono consentite tutte le riprese video tranne che per quelle che
    riguardano notizie di salute, (comunicazione n.11 del 17/03/2002 del
    garante della privacy).

  • gigi centofanti

    Ciao Martina, anche io voglio darti la mia solidarietà. Voglio solo dire due cose 1) il credente che si alza la mattina ed è contento per essersi alzato non è un cristiano, ma un egoista, visti tutti i mali che ci sono, le ingiustizie, la povera gente a cui nessuno pensa (extracomunitari!!), i disabili, i parcheggi a loro negati da tutti, l’ormai incontrollabile “a due passi da me, può succedere tutto”, il predominio del più forte economicamente.Il debole,in tutti i sensi,è ormai morto se non ce la fa da solo, per cui io non ho veramente voglia di ridere!!!Beato colui che, professandosi Cattolico, ride di questa e tante realtà, e non uso parolacce. 2)Per quanto riguarda il divieto di filmare il Consiglio Comunale le chiacchiere stanno a zero: o siete sicuri che è ILLEGALE, e cioè che vi stanno negando un diritto assolutamente e DEMOCRATICAMENTE legittimo,o sono io che non capisco perchè la legalità sta al di sopra di tutti, per cui CHIAMO LE FORZE DI POLIZIA A FAVORIRMI!!! Questa è la Legge!!

  • adelelashekkia

    caro gigi gemello mi duole rincorrerti su un terreno dove sei molto più bravo di me, ma devo contestare la tua affermazione “il credente che si alza la mattina ed è contento per essersi alzato non è un cristiano” occorre distinguere la gioa dal piacere che è un’ebbrezza dei sensi. Di piacere è strapieno il mondo, ma questo non rende felice nessuno. Sotto forme e nomi diversi, talvolta persino opposti, la gioia è il miraggio costante di ogni uomo che vive e lo scopo per cui vuole vivere (A.M. Canopi). La gioia è un dono dello Spirito Santo. E’ scritto nella Bibbia, in Galati 5:22-23 : “Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo; contro queste cose non c’è legge.”
    Ciò che uno fà o dice non può essere estrapolato dal contesto in cui avviene, non erano in discussione la fame nel mondo nè le ingiustizie verso i diseredati, in quel caso avresti avuto ragione, ma era solo una discussione di poltrone.
    Seguendo il tuo ragionamento dovremmo stare “incazzati” tutto il giorno tutti i giorni.
    Che abbia ragione elhombrito? Sto mica attraversando una crisi mistica? Credo di no, cerco solo di essere in pace, paziente, fedele ecc.
    un abbraccio circolare

  • marialuisa

    caro gigi, il cristiano che al mattino non rende grazie a Dio per quanto ha ricevuto attraverso un sorriso è un ingrato e una persona che non rende testimonianza della sua fede. Anche al tempo di Gesu’ c’erano poveri, emarginati, disabili,che non avevano nessun sostentamento e oltretutto erano considerati peccatori. Gesu’ ha insegnato ai “suoi” ad amare e non a compatire gli ultimi e questo significa che un sorriso vale molto di piu’dell’angoscia che trasmette il tuo messaggio.ciao.

  • citizen

    Nessuno della Lista Crescere Insieme può dirci quale consigliere ha proposto di impedire le riprese e per quale motivo? Vorrei conoscere anche la loro versione dei fatti.

    A presto.

  • fatal quiete

    ma non c’è scritto da qualche parte “non sappia la tua destra quello che fa la tua sinistra”? Perché allora Mattozzi vuole ostentare così il suo essere cristiano cattolico praticante? Ricordo anche che si dice “la fede senza le opere è morta”… e di opere così piene di “amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo” come dice la cara adele, da parte del nostro simpatico P.C.C. non ho grande memoria… starò invecchiando forse? mah…

  • mauro
  • gigi centofanti

    cara Marialuisa, hai usato un termire al dir poco giusto: “compatire”. E se i miei studi mi hanno lasciato qualche ricordo significa PATIRE-CON. Qualsiasi sorriso è doveroso ma nei confronti di chi soffre!! e guai non avere queste attenzioni, per quanto si può. Ed è questa la grossa ipocrisia Marialuisa: non posso vivere una vita assolutamente tranquilla davanti a quello che vivo e vedo. Gesù Cristo è sempre stato chiaro, fino al Vangelo di Domenica scorsa: Chi si occupa del poveraccio malmenato? Forse un Dottore della Legge? (un ipocrita prete di quei tempi). Un passante che si faceva solo gli affari suoi? No, solo un povero disprezzato a quei tempi(Samaritano) che si occupa di un povero come lui!!! Ed è qui che il discorso diventa veramente “politico” Chi capirà il povero compromesso in disagi quanti ne viviamo oggi, come disagiati per arrivare alla fine del mese? Oppure, e ripeto, ci facciamo una risata? Quale è la nostra sensibilità da, diciamolo, benestanti per chi ha bisogno? Mi dispiace rispondereti così. Se ho capito qualcosa, Gesù Cristo non fa sconti a nessuno che abbia capito il messaggio!

  • marialuisa

    Caro Gigi, anch’io naturalmente intendevo offrire il sorriso a chi soffre! Comunque resto dell’idea che il cristiano come missione abbia quella di abbracciare la sua croce (e ti assicuro che ognuno ha la sua!!!) e salire su per il Calvario con dignità e coraggio senza puntare il dito contro nessuno e senza piangersi addosso. Durante questo percorso un sorriso serve a dare testimonianza che ciò che si fa lo si fa per amore e vale la pena di farlo. nessuno ha mai parlato di “risate” (neanche Mattozzi) quelle ce le facciamo con gli amici. Lo sappiamo tutti che il mondo non è perfetto, cerchiamo di fare ognuno la nostra parte e se è possibile senza giudicare chi non lo fa o lo fa in maniera diversa da noi.Comunque quando ti leggo mi fai venire ancora l’angoscia!!! Ciao.

  • Domandone

    Io credo che Mattozzi non sia l’unico a ridere in questa ingiusta maggioranza….quindi non c’è da commentare il quanto.
    Ride il sindaco…gli assessori (quelli che si sono guadagnato il titolo di assessore e quelli che non se lo sono guadagnato: peppinnotto…Riccitelli… Perugini…addirittura vicesindaco con 100 preferenze) l’unica maggioranza d’italia che funziona al contrario,chi ha i voti fuori e chi non ce l’ha dentro…
    è proprioo vero i parenti……………………………………………………………………………………………………………………….. siamo forti a fare i diversi)capisco il fratello del sindaco, ma gli altri no:che cosa ha ottenuto in cambio un Sergio di cori che non è in giunta? che cosa ha ottenuto per non salire su un palco come è suo solito fare,e spaccare tutto, davanti a 3000 persone, perchè c’è poco da dire quando sale su un palco lo seguono queste cifre il piccolo Trulli da Maiotini?quindi perchè commentare il povero Mattozzi??????? lui almeno le preferenze le ha prese, poi se ride ingiustamente è un altro conto.
    non dobbiamo lamentarci del fatto che Mattozzi ride, dobbiamo lamentarci del fatto che non si rispetta il voto dei cittadini. E non parlatemi di esperienza………. perchè se l’esperienza è quella che abbiamo visto negli ultimi 5 anni….
    comunque se Mattozzi lascia le commissioni è meglio.

  • pasquale

    sono passati più di 100 giorni si muove qualcosa???????????

  • adelelashekkia

    x 57
    Dopo aver scritto che vincere le elezioni e diventare maggioranza è un’ingiustizia si può scrivere di tutto, magari stando attento alla punteggiatura in modo da dare un senso compiuto alle frasi: “che cosa ha ottenuto in cambio un Sergio di cori che non è in giunta? che cosa ha ottenuto per non salire su un palco come è suo solito fare,e spaccare tutto, davanti a 3000 persone, perchè c’è poco da dire quando sale su un palco lo seguono queste cifre il piccolo Trulli da Maiotini?” Sic!!!. Queste sue allusioni di “SCAMBIO” dovrebbe articolarle in modo più chiaro e senza eccedere in aggettivi diminutivi (piccolo, povero), anche perche sono passati 2346 dalla nascita dell’ unico passato alla storia come GRANDE e 1268 da quella di Carlo detto Magno. Non penso mi siano sfuggiti …Ottoni II° e III° locali che hanno portato alle glorie delle genti Artena negli ultimi 30 e passa anni. Se mi sono sfuggiti vi prego di di mettermi a conoscenza delle loro gesta.
    Quanto all’ ultima riflessione: per chi sarebbe il meglio?
    un abbraccio circolare.

  • Dubbio

    buona pasqua a tutti

  • citizen

    Dal momento che nessuno della lista Crescere Insieme ha voluto qui indicare quale è stato il primo consigliere a richiedere che non fossero permesse le riprese audio/video, devo dedurre che quanto affermato da Paolo Mattozzi, cioè che la lista Crescere Insieme è stata la promotrice di questo brutto episidio, sia vero?

    Scusate se torno sull’argomento, ma credo sia molto importanza.

    A presto.

  • federica

    Caro Pasquale si muove e come si muove.Come al solito si muovono sempre e solo le feste, con la differenza che ora c’è il Grande sindaco e il fratello che mettono a disposizione i loro operai per montare palchi,gazebo,stand ecc.

  • pasquale

    ha, allora qualcosa si muove!!!!!!!!!!!!

  • Lista Crescere Insime

    Ieri pomeriggio sono state fatte dichiarazioni ufficiali su come si sono svolti i fatti in merito al diniego delle riprese video e elhombrito ,presente alla conferenza , ne riporterà le dichiarazioni.
    Torniamo a ribadire che la richiesta non era partita da Crescere Insieme,come qualcuno ,in modo pretestuoso e diffamatorio,vuole far credere ai cittadini.
    E’ stata data conferma delle dimissioni di Paolo Mattozzi da tutte le commissioni di cui faceva parte nonchè della riconsegna delle deleghe che aveva assunto in ambito comunale ( Vigili,protezione civile ect )a dimostrazione del fatto che le argomentazioni presentate dai consiglieri comunali di Crescere Insieme sulla incompatibilità con la carica di presidente del consiglio comunale erano assolutamente sacrosante e che hanno poi prodotto l’articolo di Martina.
    Poi sono stati trattati argomenti come la trasparenza amministrativa, il consultorio,i mutui presi dal comune e che graveranno sui cittadini,la nebulosità sulla gestione delle cariche della nuova farmacia ed altre cose poco chiare( manca per esempio l’insegna che indica la stessa : è dimenticanza oppure non ci sono le condizioni per dare l’appellativo di farmacia comunale ?)
    Nell’analisi politica era stata posta la domanda se erano note le ragioni per cui il sindaco uscente non si era ricandidato.
    A questa domanda si è risposto con l’analisi dei voti riportati dai consiglieri uscenti ( – 40% rispetto alle votazioni del 2005 ) e quindi se si fosse riproposto avrebbe avuto la bocciatura dei cittadini.

  • attenta

    concordo con l’ultimo pezzo del commento 64:
    se si sarebbe riproposta avrebbe avuto la bocciatura dei cittadini…
    infatti i cittadini hanno bocciato non solo la pecrari ma tutta la sua lista(vedi i risultati che hanno ottenuto i componenti della giunta nuova) tutti li hanno bocciati…solo Petrichella li ha promossi…mah…non capisco prprio, ci sono persone competenti che non sono state messe in giunta come mai?
    concordo anche il manifesto di crescere insieme in giro per artena …leggetelo.

  • grilliartena.it

    adolfo mele :se io fossi …………. Sindaco di Artena farei installare una videocamera ( circa 200 euro ) e…..
    ….farei riprendere, da un punto fisso, i vari consigli comunali o delle manifestazioni che si tengono al Palazzaccio, senza che persone esterne ,volontarie , che lavorano e devono prendere un permesso per stare li in sala o hanno qualcos’altro da fare . TUTTO QUESTO PER LA FAMOSA TRASPARENZA.

  • sphalman

    Se non hanno concesso ufficialmente la ripresa video del consiglio comunale speriamo che in futuro sia concessa almeno la diffusione audio
    del consiglio comunale… sennò dovremo dotarci di sofisticatissimi e invisibili registratori mp3 stile KGB (del tutto simili a un bottone di camicia) e diffondere il file audio attraverso un nome in codice crittografabile da ogni computer…
    Stimò proprio messi bene

  • citizen

    Buongiorno a tutti.

    Al commento n. 64 – Lista Crescere Insime ha detto:

    “Ieri pomeriggio sono state fatte dichiarazioni ufficiali su come si sono svolti i fatti in merito al diniego delle riprese video e elhombrito ,presente alla conferenza , ne riporterà le dichiarazioni…”

    Ci sono novità riguardo queste dichiarazioni ufficiali?

  • Lista Crescere Insieme

    Oltre ad aspettare che vengano pubblicate le dichiarazioni ufficiali,la Lista Crescere Insieme sottolinea un fatto vergognoso che si sta perpretando ai danni di tante famiglie artenesi proprio in questi giorni.
    Riguarda l’aumento della Tarsu che tante famiglie artenesi si ritrovano nella bolletta inviata per raccomandata da Equitalia.
    L’aumento ,dovuto alle pertinenze delle abitazioni,inciderà pesantemente , con aumenti che saranno di circa il 40% , sulle abitazioni esistenti nelle varie frazioni di Artena.
    Questo era stato il motivo per cui Erminio Latini aveva votato contro l’approvazione del bilancio in uno degli ultimi consigli comunali della maggioranza Pecorari,scatenando peraltro una violenta reazione da parte di Paolo Mattozzi e Vito Perugini.
    Inoltre i cittadini dovranno calcolare loro la data di scadenza di ogni bollettino postale.
    Crescere Insieme l’aveva ripetuto varie volte in campagna elettorale mentre gli stessi fautori degli aumenti parlavano addirittura di riduzione ed oggi siedono ancora nelle poltrone della maggioranza.
    Nel quinquiennio Pecorari con traghettamento Petrichella la Tarsu è aumentata dell’80%.
    E’ scandaloso!
    Lista Crescere Insieme

  • elhombrito

    @citizen:si ci sono novità, ci dispiace se stiamo allungando i tempi ma seguire il palio c sta assorbendo molto tempo, non appena finito il palio ci dedicheremo agli altri articoli

  • citizen

    Grazie elhombrito, per il palio state facendo un ottimo lavoro, complimenti come sempre.

    A presto.

  • @Lista Crescere Insieme: elhombrito cercherà quanto prima di pubblicare un articolo al riguardo. Riguardo gli aumenti della Tarsu/Tia, c’erano alternative percorribili?

    Sul sito è stato pubblicato ieri un articolo di Impegno Civico per Artena in cui vengono criticati sia l’operato dell’amministrazione attuale sia quello dell’opposizione, in particolare il vostro, nel consiglio comunale del 2 agosto. Da parte vostra, ci aspettiamo una dichiarazione circa l’articolo in questione (http://artenaonline.it/2010/08/consiglio-comunale-del-02082010-si-perpetuano-all%E2%80%99unanimita-i-progetti-turistici-in-variante-al-prg/).

  • grilliartena.it

    ADOLFO MELE : tarsu : le bollette stanno arrivando con la notifica . notifica di che, se il comune non ha mandato nessuna bolletta normale ????? e poi ci sono addebitate 5,88 euro come diritti di notifica , come mai ????

  • attenta

    Vedi Petrichella che ti sei ereditato con i “pecoraristi” in lista????
    bravo….falli pure vicesindaco mi raccomando….ahahahahahahahahahaha
    povera Artena.

  • Lista Crescere Insieme

    La notifica serve per far calcolare al cittadino la data di scadenza della prima rata e successivamente , ad intervalli di 60 gioni , le altre rate.
    Ciò è accaduto perchè il comune di Artena ha ceduto il suo credito ad Equitalia.
    In poche parole ha intascato i soldi e se ne fregaro dei problemi dei cittadini.
    Nei primi 100 giorni altre ad avere asfaltato 36.000mq di strade,che corrispondono grosso modo a circa a 6km ( di cui tre solo al Colubro che ora pagheranno a caro prezzo questo aumento Tarsu)
    e avere disatteso tutte le promese fatte ( in primis il consultorio e l’abbattimento proprio della Tarsu ) sono stati capaci di far aumentare le tasse ai cittadini di Artena con in più il rischio che se qualcuno si trova nell’impossibilità di pagare avrà anche qualche sequestro giudiziario da parte di Equitalia.
    L’ex Sindaco Pecorari e l’ex assessore Calciano si sentono soddisfatti di questa manovra di bilancio ?
    Altro che ridurre la Tarsu!
    Sono state manovre che non hanno tenuto in cosiderazione le necessità di tante famiglie artenesi, attuate e sottaciute anche dagli attuali amministratori di cui Perugini ne è l’assessore al Bilancio.
    Lista Crescere Insieme

  • lisbet salander

    a parte il caos della sovrapposizione degli argomenti pertinenti , ma quale consapevolezza anima i frequentatori di questo contenitore di pensieri “a rucchio” ? La sostanza dei pensieri si riduce solo alla valenza di concetti di basso contenuto, avallati dal sentito dire e dalle riflessioni acostentualizzate. Il marasma delle azioni culturali e politiche andrebbero purificate e riflesse e non gettate senza senso in contesti inopportuni. Parlare, giudicare, proporre e cosa assai facile ma rendere i concetti in maniera pragmatica è molto più difficile. Mescolare le opportunità elettorali con le azioni amministrative è cosa complessa e pericolosa sino al punto di confondere i due significati. Chi ottiene una vittoria elettorale avalla chi gli da il consenso, e chi era contrapposto, contesta, grida al vento. Sono regole!!!!! Proporre in alternativa è la forza di stravolgere, lavorando, proponendo fuori dalle istituzioni che crea la condizione di affermare che ” se avessi votato me, sarebbe diverso e migliore “. Mettetevi l’anima in pace e aspettate nuove opportunità se ne avete la capacità di interpretarle, altro è solo muovere aria!!!!

  • marina

    Comm 76:
    quello che dici è vero….però Petrichella secondo me deve assumersi le responsabilità, scendere in campo e far chiarezza, magari con una conferenza o cose del genere….altrimenti rischia di far confusione e soprattutto rischia di far credere ai propi elettori (quelli di Pertrichella) che la sua nuova amministrazione non è altro che il continuo della vecchia…se fosse così ha ingannato tutti poichè in campagna elettorale si parlava di Artena Futura non di artena passata come molti scrivono. Io non sono stata una sostenirtrice perchè sapevo che Petrichella era il continuo della vecchia amministrazione: assessori che non sono mai presenti, che ti chiedono prima il voto e poi il resto….insomma tutto come prima, l’ho anche detto a qualche attuale consigliere che stava facendo uno sbaglio….ma il mio pensiero è inutile.
    Sveglia Petrichella che la guerra è appena iniziata.

  • lisbeth salander

    ma quale responsabilità!!! se ne avesse avuta, non avrebbe imbarcato quel branco di inetti e stantii avvezzi al solo scopo di mantenere il proprio consenso elettorale. Perlopiù intrisi di bassa concezione amministrativa basata sulla eccezionalità della normalità (vedi manifesto 100 gg)frutto della tipica cultura politica che ha imperversato negli ultimi 20 anni ad Artena. Questi sono soggetti avvezzi a volare come vecchie galline da brodo, grasse e inermi, non inserite nei nuovi concetti di amministrazione e sopratutto intrisi di burocratica avvenenza amministrativa. Mario di per se ha dei numeri, ma gli manca la cultura politica vera, ove il potere và esercitato ai fini del bene comune e non fine a se stesso; questo non genera autorevolezza in quanto defice di basi culturali e se il compenso sono questi strani figuri, non invidiamolo, avrà di che pentirsi!!!!

  • marina

    Comm78
    A me cara lisbeth…non sembra che “Petriluisella” (come si dice in giro) si penta di quei personaggi che porta in giro…anzi si vanta….da come li ha messi in giunta sembra proprio così….boh…………….cmq concordo con te.

  • adelelashekkia

    Ho letto in giro per Artena un manifesto in cui la lista cresere insieme ironizza sulle capacità dell’ Amministrazione di accedere ai finanziamenti di somma urgenza della regione Lazio. Magari se ce ne sarà uno specifico per fermare le palle di piazza Galileo Galilei nè faranno richiesta e riusciralo anche ad ottenerlo, nel frattempo visto che la regione Lazio ha stanziato 35 milioni di euri, di somma urgenza (l’importo complessivo è di 500 milioni di euri), per la messa in sicurezza delle scuole, ne hanno ottenuto uno di circa 200.000 euri per la Scuola Elementare De Gasperi. Certo possono sembrare strani questi finanziamenti a chi in 13 anni di amministrazione è riuscito ad avere un solo finanziamneto in urgenza per la sistemazione dell’ acqua piovana di via della cona.
    Quanto alla TARSU è arrivata la notifica a chi non aveva mai pagato le pertinenze e sinceramente, sarebbe ora, che pagassero anche tutti questi cittadini delle frazioni, che hanno ville con 10 stanze, verande come campi di calcio e prati inglesi come campi da golf, che essendo il clima di Artena notoriamente piovoso come quello di Dublino non necessitano di essere annaffiati con l’ acqua comunale.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • adelelashekkia

    x n78
    Certo avrebbe dovuto fare una lista per perdere. Una bella lista fatta di persone della società civile, laureate, portatrici di idee innovative ed idealiste. Ora che ricordo, si c’ era anche una lista più o meno così e non ha raggiunto nemmeno il quorum per avere 1 consigliere comunale. Winston Churchill e forse Aristotele prima di lui diceva ” ogni popolo ha………” per quanto riguarda Artena e dintorni ha perfettamente ragione.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • Lista Crescere Insieme

    I finanziamenti di somma urgenza riguardano interventi da eseguire a seguito di eventi calamitosi e non per manutenzioni ordinarie.
    Non ci risultano eventi calamitosi tra irecenti accadimenti artenesi.
    L’abuso che si sta facendo degli interventi di somma urgenza è stato anche oggetto di intervento della corte dei conti.
    La notifica della TARSU INVECE sta arrivando a tutti i contribuenti artenesi,nessuno escluso,PER IL SEMPLICE MOTIVO CHE LA DATA DI SCADENZA DELLE RATE PARTE DAL GIORNO DELLA NOTIFICA.
    La data di scadenza di pagamento non è più stampata sui bollettini.
    Nel 2009 per le pertinenze si pagavano 1,37euro mq nel 2010 si dovranno pagare 3,21 al mq.
    L’AUMENTO E’ STATO DEL 233% ( DUECENTOTRENTATRE’ PER CENTO ).
    Queste cifre possono essere dedotte andando a leggere le proprie bollette.
    Anche la tassa sull’abitazione è aumentata del 7%.
    Nel 2009 l’importo era di 3,22€ al mq e nel 2010 è diventato 3,44€ al mq.
    Questi sono i fatti ed sarebbe scandaloso sottacerli.
    Lista Crescere Insieme

  • adelelashekkia

    i finanziamenti sono della Regione Lazio per mettere in sicurezza le scuole, bisogna essere in grado di chiederli per averli o bisogna aspettare che qualche bambino venga decapitato dai vetri sopra le porte delle aule per essere urgenza? E non venite a dirmi che ci sono da tanto tempo e non è successo niente, perche anche a San Giuliano la scuola c’ era da tanto tempo e non c’era mai stato il terremoto.
    A proposito di manutenzione ordinaria delle scuole: quanto ha speso l’ Aministrazione della lista crescere insieme per comprare i banchi e le sedie delle scuole in 13 anni?
    A proposito della TARSU sarebbe ora che si facesse un censimento serio di tutte le cantine e garage trasformati in abitazione ed affittate in nero ed anche ripeto delle ville di campagna, magari qualcuno dichiara di avere una cantina(pertinenza) al piano inferiore ed invece ha una sala da pranzo-convegni-riunioni-tv per 100 persone.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • marialuisa

    seppure fosse come tu dici, queste persone hanno aggiustato le LORO cantine con i LORO soldi e senza finanziamenti di nessuno. Non credo che riescano a vivere e quindi a sporcare contemporaneamente tutta l’abitazione. Per chi affitta e per giunta in nero questi locali è un altro discorso che non deve pregiudicare chi con tanti sacrifici ripulisce un garage e quando fa caldo ci va a mangiare!

  • 2g

    Scusate tutti vorrei porre qualche domanda sperando in una risposta da parte di qualcuno che ne capisca più di me :
    è normale che i lavori alla scuola De Gasperi vengano eseguiti da operai solitamente assunti con ditte riconducibili ad un membro della maggioranza?
    Ma mettere in sicurezza significa stuccare le crepe e ripitturare la facciata come dicono questi operai davanti a qualche bar?
    Ma esiste un progetto e un addetto a controllare la regolare esecuzione dei lavori da svolgere?
    spero che il controllore di tali lavori(se c’è)abbia una buona coscienza…

  • Lista Crescere Insieme

    CONSIGLIO COMUNALE DEL 15 SETTEMBRE ( OGGI !!! ).
    Alle ore 17.00 è stato convocato il Consiglio Comunale avente all’OdG l’approvazione di spese fuori bilancio.
    Non ci sono manifesti in giro e questo è da collegare all’ormai “buona abitudine” dei nuovi-vecchi consiglieri di omettere di tanto in tanto la pubblicazione della convocazione.
    Giunta Pecorari docet.
    Il Presidente del Consiglio , cosi ligio e preciso,è già la seconda volta ,nel giro di due mesi ,che non fa affiggere i manifesti per informare la cittadinanza.
    La volta passata si doveva discutere della COSEV e oggi , guarda caso , si deve approvare il debito fuori bilancio sempre riferito alla COSEV.
    Infatti è stato preparato il paccotto per votare la richiesta degli avvocati della COSEV di firmare l’accordo di transazione , già anticipato nell’altro consiglio comunale ( quando furono vietate le riprese……guarda caso…) per un totale di 260mila €.
    Con questa prassi la nuova-vecchia maggioranza sta prendendo in giro il 65 % dei cittadini di Artena che non l’ha votata e sta confermando che rispetto all’amministrazione Pecorari nulla è cambiato.
    A volte gli allievi superano il maestro ( o ex maestra ).
    Aspettiamo invece che si convochi un consiglio comunale per discutere l’assurdo aumento della TARSU.
    L’abbiamo già più volte richiesto ma sull’argomento si fanno orecchie di mercante.
    Sono troppo presi dai lavori di somma urgenza per il quali la ditta A ( assegnataria dei lavori ) li cede in subappalto alla ditta B ?
    Il subappalto nelle somme urgenze non è vietato?
    Crescere Insieme

  • citizen

    Grazie delle anticipazioni. Questa volta le riprese sono state effettuate?

    Mi spiegate bene la faccenda COSEV? Si parla di “debito fuori bilancio” di 260 mila euro. Il debito è del comune a favore della COSEV? Da cosa è nato questo debito? Che cosa è la COSEV? Da chi è controllata? Scusate l’ignoranza, ma è da poco che sono diventato Artenese.

    A presto.

  • Ringraziamo la Lista Crescere Insieme per le informazioni. E ringrazio anche chi vorrà darci altre informazioni riguardo questo consiglio comunale. Vi raccomando però di inviare questo genere di informazioni all’indirizzo info@artenaonline.it, cercheremo di pubblicarle con la formula del Riceviamo e Pubblichiamo. Commentando un articolo vecchio con informazioni che riguardano altri argomenti, si rischia solo di creare confusione tra i lettori e di dare poca visibilità alle notizie che si vogliono condividere.

    @citizen: non so se le riprese le ha fatte qualcun’altro, magari i ragazzi di Impegno Civico, noi non abbiamo potuto farle. Abbiamo difficoltà ad organizzarci quando sappiamo del consiglio comunale tre o quattro giorni prima, figuriamoci se lo sappiamo tre ore prima.

  • adelelashekkia

    Speriamo che l’ Amministrazione questa volta abbia il coraggio di applicare la legge fino in fondo e tramite la corte dei conti, chieda i danni a quegli amministraztori responsabili di questo scempio della COSEV.
    Credo che sarete tutti d’ accordo con me, anche la lista crescere insieme, nel pretendere che chi ha amministrato con superficialità ed arroganza passando un appalto da una ditta ad un’ altra paghi di tasca propria.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • @adelelashekkia : chi più chi meno qui siamo tutti per la legalità ma adesso a distanza di molti anni pretendere di far sborsare di tasca propria a ex amministratori questa cifra così alta mi sembra come imporre un giustizialismo forzato, colpirne uno per intimorirne 100.
    L’ amministrazione Latini avrà si peccato in alcune circostanze di immobilismo e di errori ma non credo sia stata l’ unica che ha provocato danni all’ intero paese. Con questo non voglio difenderla ma nemmeno scagliare giudizi in modo superficiale, la vicenda non sembra conclusa e ancora oggi non si è fatta chiarezza al 100%. Quindi sarebbe più logico pretendere informazioni e appunto chiarezza sul fantomatico depuratore e non portare alla gogna persone che nel bene e nel male hanno cercato di amministrare questa città.
    Naturalmente non sto giustificando nulla e nessuno ma da quello che ho capito neanche la ditta COSEV non sta così tanto in regola.
    Adesso potrò sembrare di parte ma tra il sembrare e l’esserlo ci passa un mare…

  • citizen

    @jozmile: Peccato, ma le assemblee comunali vengono organizzate con così breve anticipo, o questa volta è mancata del tutto una comunicazione tempestiva? Come ha giustamente fatto notare Lista Crescere Insieme non sono stati affissi i manifesti, ma non si potrebbe pensare di comunicare le date delle assemblee con un anticipo maggiore che ne so ad esempio sul portale internet del comune? Esiste un “calendario” delle assemblee comunali? Come viene stabilito il giorno di una assemblea?

    Per quanto riguarda le riprese: non si era parlato, in nome della trasparenza, di installare una webcam fissa? Non credo sia giusto far carico ai volontari di artenaonline di un servizio che dovrebbe offrire il comune.

    A presto.

  • @citizen: spesso le riprese sono state condotte anche dall’entourage di Impegno Civico per Artena e dai Grilli Artena, più che dal nostro staff. Comunque, da quando è nata artenaonline.it, abbiamo più volte chiesto ad assessori, sindaco e collaboratori vari (anche della passata giunta) di essere informati via mail di un eventuale consiglio comunale, dato che dovrebbe essere interesse stesso degli amministratori pubblici sfruttare un servizio che gratuitamente viene fornito. In più hai ragione, dovrebbero sfruttare il portale dedicato. Credo infine che le date dei consigli comunali vengano decise volta per volta.

  • Lista Crescere Insieme

    Il consiglio comunale ,ossia l’amministrazione Petrichella , ha votato a favore della transazione di 260mila euro proposta dai legali della COSEV.
    Le riprese video-audio sono state effettuate.
    Con questa decisione si è chiuso il contenzioso con la COSEV , che incasserà i 260 mila euro a seguito anche dello sblocco del pignoramento dei 700 mila euro.
    Si chiude la vicenda giudiziaria ma se ne aprirà un’altra sicuramente con la Corte dei Conti non appena verranno trasmessi gli atti della delibera ( debito fuori bilancio ).
    La Corte dei Conti verificherà se è stato arrecato un danno economico erariale e nel caso venisse riscontrato ne chiederà il rimborso agli amministratori che ne hanno avuto la responsabilità.
    Erminio Latini ha chiesto , al segretario comunale , di verbalizzare all’interno della delibera la richiesta di essere convocato di fronte alla Corte dei Conti.
    Più volte Erminio Latini e Felicetto Angelini hanno sottolineato che alla COSEV erano stati riconosciuti gli interessi maturati durante il periodo intercorso dalla presentazione della prima citazione al Tribunale di Velletri fino al giudizio del lodo arbitrale.
    Il Tribunale di Velletri aveva dichiarato ,dopo 11 anni , di non avere la competenza di giudizio in quanto nel capitolato di appalto era scritto ( all’art. 43 ) che in caso di controversia si sarebbe fatto ricorso al lodo arbitrale.
    Da ciò si evince che la COSEV ha sbagliato a presentare il primo ricorso e ha ottenuto che per gli anni intercorsi , a seguito del proprio errore , per il quale il Tribunale di Velletri ha condannato a pagare in toto le spese alla stessa COSEV,le venissero riconosciuti gli interessi legali con la sentenza del lodo arbitrale , a cui l’Amministrazione Pecorari ha aderito ,nominando come arbitro di parte l’avv. Pascone,fornendo altrsi una memoria difensiva preparata dall’avvocato del Comune ( avv. Valeri ).
    A seguito del lodo,il Comune di Artena,sempre tramite l’avv. Valeri ha presentato appello.
    La Corte di Appello non era entrata nel merito della sentenza del Lodo Arbitrale e aveva procastinato il dibattito in Tribunale a marzo 2013,mantenendo il pignoramento dei 700 mila euro.
    Erminio Latini ha più volte chiesto ai Consiglieri di maggioranza di discutere , eventualmente ,la transazione con la COSEV a partire dalla cifra di 233 mila euro , che era la somma che il lodo arbitrale aveva riconosciuto come pagamento alla COSEV , al netto degli interessi.
    Il tutto è registrato e verbalizzato.
    Cosa deciderà la Corte dei Conti ? Nessuno lo può sapere in anticipo , ma tutti gli Amministratori ,presenti e passati , nessuno escluso ,che sono entrati nella vicenda verranno chiamati dopodichè si sapranno le decisioni della Corte dei Conti.
    Per concludere : da ieri sera la COSEV, con 260mila euro , ha chiuso il contenzioso con il Comune di Artena ,lasciando il cerino acceso nelle mani di altri.
    Crescere Insieme

  • mauro

    Questa vicenda della cosev,è un pochino ingarbugliata,è chiaro che quello che dice la lista crescere insieme è soltanto una riconduzione dei fatti visti da una sola parte politica. Mi ricordo però che nell’assemblea tenutasi presso il palazzaccio nello scontro incontro tra Velli E Latini sembrava emergere che il contenzioso è partito nel 1993 quando Sindaco era Latini Erminio!! Sono passati 17 anni perchè nei suoi 13 anni di anmministrazione non ha risolto la Questione??? Mi sembra ovvio che oggi si sia fatta la transazione con la società, a fronte del fatto, mi sembra di capire che ne sono stati pignorati dal giudice 750.000euro. Questi soldi rappresentano la cassa del comune pagandone 260.000 svincoli il restante delle somme al servizio della collettività, poi chi ha sbagliato paghi di tasca sua!!! Secondo me non è giusto che per le scelte scellerate di qualcuno paghino tutti i cittadini, a mio a mio avviso chi è stato l’artefice del dolo se ne deve assumere tutte le responsabiltà politiche e amministrative, ma per me soprattutto sociali considerando il fatto che ha rimetterci sono i cittadini per mancanza di servizi e opere…..

  • Lista Crescere Insieme

    Si riassumono di seguito in modo cronologico i fatti salienti la vicenda ,partendo da una considerazione politica : si sta parlando comunque di un’opera pubblica ( fogne più depuratore )che aveva permesso a migliaia di famiglie di allacciarsi ad un collettore fognario anzichè realizzre fosse biologiche.
    1993-Avvio del progetto e assegnazione della gara
    1993-Sospensione dei lavori,concordato con la Ditta ,in attesa del finaziamento della Regione Lazio in quanto all’epoca era la prassi amministrativa nazionale che richiedeva questa procedura,ossia si faceva prima la gara e solo dopo l’espletamento della stessa potevano essere richiesti i finaziamenti alla Regione.
    1994-Periodo del Commissario Prefettizio
    1995-Amministrazione Latini e riavvio dei lavori
    1995-La Ditta chiede una variante alla viabilità ordinaria per la realizzazione di una bretella laterale alla strada comunale oggetto dei lavori per non avre intralci sul lavoro da parte del traffico pesante locale e sospende i lavori.
    1995-Visto il costo dell’opera il Comune non accetta la richiesta e sollecita la Ditta a più riprese a riprendere i lavori.
    1996-La Ditta non riprende i lavori e non si presenta alle varie convocazioni dei tecnici comunali.
    1996-Il Comune ,dopo vari tentativi di far riprendere i lavori alla Ditta , incarica un’altra impresa a terminare i lavori avviati ,i cui stato di avanzamento erano stati pagati alla prima Ditta.
    1996-La Ditta fa causa al Comune attraverso il Tribunale di Velletri anzichè il Collegio Arbitrale ,come riportato nel capitolato di gara.
    ERRORE COMMESSO DALLA DITTA !!!
    2007-Il Tribunale di Velletri rigetta l’istanza della Ditta in quanto non di competenza e la condanna a pagare TUTTE le spese del Tribunale .
    2007-La Ditta chiede l’intervento del Collegio Arbitrale
    2007-Il Comune di Artena ( Amministrazione Pecorari ) aderisce a rivolgersi al collegio arbitrale ,nominando come Arbitro del Comune il Dott. Avv. Pascone.
    2007-Il Collegio Arbitrale condanna il Comune di Artena al pagamento alla Ditta di varie somme tra cui gli interessi legali , sul mancato introito , che sono intercorsi tra il 1996 e il 2007 ( ricorso al Tribunale di Velletri )
    2007/2008-Il Comune di Artena ricorre in appello
    2009-La Corte di Appello fissa l’udienza , non entrando nel merito del contenzioso , a marzo 2013
    2010- I legali della Ditta presentano al Comune di Artena la proposta di transazione per la chiusura del contenzioso sulla base di 260mila€.
    15-09-2010 L’Amministrazione Petrichella aderisce alla transazione votando la stessa come debito fuori bilancio.
    Questi sono i fatti cronologicamente riportati.
    Sicuramente la Corte dei Conti entrerà nel merito e se verranno individuate responsabilità su un possibile danno all’erario richiederà a queste persone la restituzione delle somme indebitamente pagate.
    Per assurdo ,se si fosse aspettato marzo 2013 , e la Corte di Appello avesse espresso una condanna al Comune di Artena l’unico colpevole sarebbe stata la vecchia Amministrazione Latini invece con sentenza favorevole la Ditta non avrebbe preso un euro,specie sugli interessi.
    Perchè si ha avuto fretta di chiudere?Non si potevano aspettare altri due anni?
    L’ovvietà della transazione a cui fa riferimento il Sig. Mauro non ci sembra cosi ovvia.
    Cosa vuol dire ne paghiamo 260mila per poter beneficiare dei restanti 450mila ,come il Sig. Mauro afferma nel suo commento?
    Crescere Insieme

  • @Lista Crescere Insieme: Perchè continuate ad ignorare i miei commenti? Vi prego di aspettare la pubblicazione dell’articolo con i video del Consiglio Comunale in questione che avverrà quanto prima. Questo articolo parla di altro, le informazioni (utili) che state riportando qui non potranno essere facilmente ritrovate in futuro. Vi prego di pazientare, siete OFF TOPIC e rischiate future sospensioni della pubblicazione dei messaggi.

  • solofatti

    La vicenda COSEV, di cui il reverendo erminio prudenzio è il protgonista assoluto, è stata capace di attivare non solo un giudizio civile finito con la condanna del comune di artena per la somma di 460.000,00 euro ma anche con un giudizio penale per falsità in atto pubblico di cui è meglio tacere per carità di patria e probabilmente con un giudizio contabile innanzi alla corte dei conti.
    Il reverendo erminio prudenzio è un vero recordman con una sola opera pubblica (per fortuna non ne ha fatte di più) ha scatenato tutte le possibile magistrature ordinarie manca solo il tribunale militare in tempo di pace e l’alta corte di giustizia.
    Solo un consiglio al reverendo erminio prudenzio lascia perdere l’amministrazione pubblica è una cosa troppo seria per te.
    PS In consiglio il reverendo ha usato tutte le possibili cifre stilistiche del melodramma è partito con l’omelia, poi si è scagliato con l’aggressione verbale e infine il suo cavallo di battaglia, a’mossa, ovvero da consumata filumena marturano quasi in ginocchio ha invocato pietà, ha tentato di passare per vittima, mi “levano la casa” ha detto e poi ha aggiunto posso avere anche sbagliato ma voi dovete coprirmi per il principio della “solidarietà amministrativa”. Reverendo erminio fai la sola cosa giusta vattene a casa

  • mauro

    Cosiderata l’importanza dell’argomento trattato, mi sono documentato meglio rivedendo anche vecchi articoli pubblicati dai giornali locali. Molti ad Artena non sanno però che la realizzazione del depuratore per cui l’articolista di crescere insieme si riempie la bocca per il grande impegno amministrativo, è stato per 5 anni sequestrato in quanto non agibile e nel 2005 poco prima delle elezioni comunali l’allora sindaco Latini con un ordinanza impropria ha dato via agli allacci ,successivamente l’acea gestore da gennaio 2006 si è dovuuta assorbire non solo il sequestro dello stesso in quanto incapiente, ma ha dovuto effettuare lavori per diverse migliaia di euro per dissequestrarlo e renderlo agibile all’utenza!!! Quindi quando parli di opere pubbliche effettuate dall’allora Sindaco Latini arriva fino in fondo! Non pensare che i cittadini al giorno d’oggi credano ancora alle “barzellette” che racconti, le persone sanno leggere e scrivere ma soprattutto si guardano le carte!!!

  • solofatti

    Perchè la lista decrescere insieme non fa mai riferimento al lodo arbitrale.
    Posso immaginare che quella certezza giudiziale, non sia da voi gradita, ma quella rappresenta un punto fermo, da cui al momento non si può prescindere.
    E’ inutile che ripetiate come un mantra l’erminio pensiero cercando di stravolgere i dati fattuali.
    Se una riflessione va fatta si deve partire da quel lodo che ha accertato i fatti, e in uno stato di diritto, la sentenza, anche quando non è di nostro gradimento, si accetta.
    Non si getta in caciare sperando che innalzando una cortina fumogena di disinformazione tutti sono responsabili così nessuno è responsabile.

  • @solofatti @mauro: estendo anche a voi l’invito fatto alla Lista Crescere Insieme: cercate di aspettare qualche ora. Altrimenti così si perde il filo della discussione.

  • solofatti

    una speranza speriamo che cherno non sia diventato erminiano

  • Lista Crescere Insieme

    In questo post ,l’autrice dell’articolo ( Martina ) ha testualmente scritto :
    ” Risponde Paolo Mattozzi che “i consiglieri comunali vengono derisi sui vari blog”, che “si discuterà di questioni delicate, come la faccenda Cosev (leggete ‘depuratore del colubro’)”. Faccende delicate? E allora? Il cittadino non deve essere informato? O meglio, può essere informato solo se si reca personalmente al Granaio Borghese? E che differenza fa? Se si trattano questioni delicate, il consiglio si fa a porte chiuse.”
    Se in questo post si fa riferimento alla vicenda COSEV non capiamo perchè dovremmo essere fuori tema specie in considerazione del fatto che per la seconda volta e sempre quando si deve parlare della COSEV ,L’Amministrazione Petrichella non affigge i manifesti di convocazione del consiglio comunale.
    Fatto grave dopo che la lista che ci governa aveva sbandierato ai quattro venti che avrebbe fatto della trasparenza amministrativa un proprio must,dicendo che il Comune di Artena sarebbe stata una casa di vetro.
    Perchè non avete parlato delle dimissioni di Mattozzi dalle Commissioni e dalle deleghe che aveva dopo che i nostri consiglieri ne avevano sottolineato l’incompatibilità?
    Non lo sapevate?
    Allora chiedeteglielo al diretto interessato,sempre in nome della suddetta trasparenza o in sua vece al Sindaco.
    In merito alla vicenda COSEV ora bisogna mettere un punto perchè con la transazione termina qualsiasi altro giudizio in tribunale.
    Da oggi in poi saranno solo parole al vento.
    Quando la Corte dei Conti indicherà se qualcuno dovrà rimborsare in tutto o in parte i 260mila euro della transazione allora se ne potrà riparlare.
    In questo momento sarebbe meglio parlare dell’aumento della TARSU,del consultorio che non c’è,delle somme percepite in maniera impropria sulle concessioni cimiteriali,dei lauti stipendi degli amministratori della farmacia comunale ,delle somme urgenze e dei relativi subappalti,della mancata trasparenza amministrativa,del silenzio sull’impianto turbogas di Colleferro e tante altre cose.
    Parlare ancora della COSEV si crea solo fumo per distogliere l’attenzione dai reali problemi.
    Crescere Insieme

  • mauro

    Scusa, se replico ancora soprattutto per gli autori del blog. Però ci vuole una bella faccia tosta, a scrivere che ora è meglio non parlare più della transazione cosev, quanto gli stessi o lo stesso della lista crescere insieme ci sta ammorbando di chiacchiere in merito!!! Forse non vi, o non ti piace quello che la gente pensa e ti risponde, oppure come credo che siete o sei talmente presuntuoso che spostando il tiro verso altri argomenti le persone si dimenticano automaticamente dell’argomento del giorno!!! Siete o non siete voi della lista crescere insieme che anche in maniera “scorretta” considerando le diffide dei gestori del blog che avete introdotto veracemente il discorso cosev? Ora siccome nessuno ad Artena porta l’anello al naso volete spostare il tiro su altri argomenti!! Bene anche qui il sottoscritto è pronto a discuterne con tutti gli altri amici del blog. Attenti però a non dire “fesserie ” altrimenti come in questo caso sareti costretti di nuovo a cambiare argomento in corso d’opera!!!

  • @Lista Crescere Insieme: il mio intervento voleva evitare che una discussione così importante venga nascosta da titolo dell’articolo, tag dell’articolo e lunghezza della discussione. Semplicemente stiamo caricando su youtube il video del consiglio comunale e penso sia preferibile per tutti che se ne discuta in un articolo dedicato. Pubblicare un commento così come viene su un articolo vecchio non serve a nulla, pubblicarlo su un articolo che ha più visibilità nei prossimi giorni potrebbe coinvolgere più visitatori nella discussione (che invece in questo modo difficilmente possono vederlo, bastano pochi commenti su altri articoli e non c’è più riferimento nella prima pagina del sito su quell’articolo).
    In questo modo potremo tornare a parlare più proficuamente della vicenda COSEV, che non solo ci porta ad un risarcimento che pesa sulle spalle del cittadino (e tocca…) ma è un altro esempio di come ad Artena sono stati impiegati finanziamenti pubblici in progetti fatti senza una adeguata analisi preventiva, se è vero che l’impianto non ha mai funzionato come avrebbe dovuto.

    Perchè non avete parlato delle dimissioni di Mattozzi dalle Commissioni e dalle deleghe che aveva dopo che i nostri consiglieri ne avevano sottolineato l’incompatibilità?
    Non lo sapevate?

    Perchè (ogni tanto qualcuno lo dimentica) non siamo la fonte delle verità assolute di Artena, nel nostro piccolo prendiamo un argomento e cerchiamo di svilupparlo come meglio possiamo. Se eravate interessati a dare risalto a questa notizia perchè la considerate un risultato politico della vostra Lista, potevate farlo benissimo voi stessi, inviando un articolo al solito indirizzo, che è info@artenaonline.it. Sono tante le cose di cui dovremmo chiedere spiegazione e a tanta gente…

    In merito alla vicenda COSEV ora bisogna mettere un punto perchè con la transazione termina qualsiasi altro giudizio in tribunale.
    Da oggi in poi saranno solo parole al vento

    Spero non stiate parlando davvero. Mi pare di ricordare che già una volta la discussione su questa vicenda è stata abbandonata.

  • massimo scacchi

    @ Lista Crescere Insieme
    Mi stupisce che vi facciate portavoce di sdegno contro la mancata autorizzazione di videoriprendere i consigli comunali. In primo luogo perchè il vostro consiglire sig. Pecorari si è opposto alla ripresa del consiglio incriminato [fonte sig. Mattozzi al nostro Adolfo Mele]; poi credo (me la rischio… lo considero certo) voi siate sempre al corrente di quando sono programmati i consigli in quanto consiglieri di minoranza e, facendo un cenno con la testa, avreste sicuramente la possibilità che qualcuno di noi (grilliartena o impegno civico per artena) venga a documentare l’incontro; a parte il fatto che potreste passare da casa mia e ritirare la videocamera che sarei ben felice di prestarvi…

    Non sono un legale e non saprei come interpretare la documentazione a supporto della vicenda ma non credo ci voglia un genio per capire che se il collegio ha deciso che Artena (leggasi i cittadini) deve pagare è perchè si è verificato un ERRORE COMMESSO DAL COMUNE!!! (cit.); e questo rimane anche se la COSEV ha sbagliato a bussare alla porta dell’organo giudicante (tribunale anzichè collegio).

  • adelelashekkia

    x lista crescre insieme
    Ricordo a chi lo avesse dimenticato che quando la lista artena insieme guidava l’ amministrazione, Il presidente del consiglio comunale nella persona di De Angelis Alfonso, riusciva ad essere contemporaneamente Presidente della Commissione sanità, senza essere incompatibile.
    E’ evidente che l’ interpretazione del regolamento Comunale, che viene data dalla lista Artena insieme, è come dicono a Bolzano: ” come la pelle dei ……. dove la tiri va”.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • Lista Crescere Insieme

    In risposta al commento n. 105 del sig. Massimo Scacchi,si invita lo stesso a rileggere quanto riportato al :

    n. 39 – Lista Crescere Insieme ha detto:
    Il Consigliere Domenico Pecorari smentisce …ect ect

    Adolfo Mele chieda al Presidente del Consiglio , Cav. Paolo Mattozzi ,di poter leggere quanto scritto sul verbale e faccia come S. Tommaso prima di credere al 100% alla persona che ha dato il titolo a questo post.
    Sempre in risposta al Sig. Scacchi:
    Sulla questione della COSEV rammentiamo che il giudizio del lodo arbitrale era inappellabile ma se la Corte di Appello ha accettato il ricorso del Comune di Artena bloccando di fatto qualsiasi pagamento alla Ditta è perchè sicuramente ha ravvisato negli atti elementi che dovevano essere approfonditi.
    La Corte dei Conti approfondirà tutta la vicenda perchè qualcuno deve rimborsare al Comune di Artena i 260mila euro.
    Che sia uno o più amministratori,sia presenti che passati,lo deciderà la Corte e anche chi aveva aderito al lodo ,dopo 11 anni , non sarà esente da verifiche.
    Non ci sembra quantomeno consono riconoscere alla Ditta ,che sbaglia ricorso ,anche gli interessi che teoricamente sono maturati durante tutto il periodo sbagliato del ricorso ( 11 anni ) ne tantomeno accettare che sia la Ditta a richiedere la transazione,specie se la Ditta ,come sembra ,è in regime di liquidazione.
    In queste condizioni il liquidatore potrà distribuire i 260mila euro che il Comune darà alla Ditta ,prima che lo stesso presenti in tribunale i libri contabili per richiedere il fallimento della COSEV.
    Sarà questa una motivazione per non attendere il verdetto della Corte di Appello fissato al 2013 ?
    In merito alle cariche di presidenza delle commissioni rammentiamo che ora il regolamento Comunale prevede alcune incompatibilità ed esse devono essere rispettate.
    Piaccia o non piaccia.

  • mauro

    Scusatemi ancora se mi intrometto di nuovo, leggendo questo ultimo articolo della lista crescere insieme, si deduce solo una cosa, che vi state arrampicando sugli specchi…. più scrivete e più si capisce che che le uniche responsabilità sono le vostre, anche a fronte della miriade di commenti fatti su questo blog. Non è che cercate scuse come qualche tempo fa fece il ministro Scaiola per la casa???

  • grilliartena.it

    adolfo mele : x lista crescere insieme :Adolfo Mele chieda al Presidente del Consiglio , Cav. Paolo Mattozzi ,di poter leggere quanto scritto sul verbale e faccia come S. Tommaso prima di credere al 100% alla persona che ha dato il titolo a questo post. IO CHIEDO A LISTA CRESCERE INSIEME , se vuole , richiedete il verbale e lo pubblicate su questo sito o sul vostro . Comunque per me la questione e’ chiusa , dato che le riprese sono state autorizzate e pare che nessuno piu si e’ lamentato e comunque siamo sempre a disposizione per qualsiasi dubbio o collaborazione .

  • Antonio

    A

  • verità

    si vocifera in giro che qualcuno non ride + esempio il sindaco che tra poco si troverà con un uomo in meno, se le voci di corridoio sono vere, mister preferenza (ass. Manolo Bucci)che preso ai troppi ipegni (perchè prima non lo sapeva?) è costretto a dimettersi dal suo incarico. adesso chi prenderà il suo posto? il cavaliere o un’altro esterno? se fosse cosi viva i matti…..e il sindaco si dovrebbe dimettere

  • giggi

    Caro,o cara verità
    vedo con molto piacere che ancora ti rode un pò delle passate elezioni.
    mettiti il cuore in pace che questa amministrazione durerà i cinque anni e ne farà ancora altri cinque………poi ne riparliamo e spera perchè chi di speranza vive disperato……… se ne và

  • mauro

    Non capisco, il risentimento di “verità” le elezioni ormai sono passate da 6 mesi, a priscindere da chi ha vinto, noi dobbiamo solo sperare che si faccia il bene del paese!!!! Lei obiettivamente dalle sue dichiarazioni che leggo anche in altri commenti, mi sembra troppo arrabbiata, non si rovini il fegato per cosi’ poco, in fondo la salute e sua!! 5 anni solno lunghi da passare!!!! ne devi vede’ d’acqua de passà sotto i ponti….. obiettivamente poi devo riconoscere che come avvio sta andando bene questa maggioranza!!!! non cercare inutili pretesti!!!

  • adelelashekkia

    piaccia o non piaccia
    citazione importante, il PM Narducci( quello che vuole organizzare un’amichevole tra l’ inter e l’esercito dei zapatisti) nella sua veste ufficiale di P.M. l’ha usata al processo di Napoli “tra le 100000 intercettazioni… piaccia o non piaccia non ci sono telefonate tra i designatori e Moratti, Facchetti o l’inter. Passati pochi giorni ne sono venute fuori 85.
    Decisamente imbarazzante.
    Quando si usano delle frasi ad effetto è necessaria una scelta oculata, tra quelle da evitare segnalo: qualcuno l’ha fatto a mia/nostra insaputa.
    Non mi risulta ci siano state delle modifiche al regolamento comunale negli ultimi anni.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • rucola

    Stà verità me pare propio na cavolata…….Sindaco vai avanti artena è con tè!!!!anzi MaiotinI è con te!!!

  • massimo scacchi

    @Lista Crescere Insieme
    Quindi aspettiamo un incontro faccia a faccia tra il vostro rappresentante sig. Pecorari ed il sig. Mattozzi per chiarire chi abbia posto il veto. Poi riporteremo su questo blog la risultanza per chi non potrà essere presente e per i cittadini tutti. Per inciso, questo incontro avreste dovuto esigerlo voi per fare chiarezza sulla vicenda senza aspettare che la palla rimbalzasse da una parte all’altra. Tra l’altro non avete scritto chi sia il colpevole ne lo avete denunciato in pubblica piazza ma solo vi siete chiamati fuori. Cuor di leone…

    Sempre per la lista Crescere Insieme
    Come si evince dall’articolo seguente (codice di procedura civile), la corte d’appello stà svolgendo la sua funzione; non stà degnando di particolare riguardo la cittadina di Artena per le sue amenità o per intercessione di chissachì.

    Art. 831. (1)
    (Revocazione ed opposizione di terzo)

    Il lodo, nonostante qualsiasi rinuncia, e’ soggetto a revocazione nei casi indicati nei numeri 1), 2), 3) e 6) dell’articolo 395, osservati i termini e le forme stabiliti nel libro secondo.
    Se i casi di cui al primo comma si verificano durante il corso del processo di impugnazione per nullita’, il termine per la proposizione della domanda di revocazione e’ sospeso fino alla comunicazione della sentenza che abbia pronunciato sulla nullita’.
    Il lodo e’ soggetto ad opposizione di terzo nei casi indicati nell’articolo 404. Le impugnazioni per revocazione e per opposizione di terzo si propongono davanti alla corte d’appello nel cui distretto e’ la sede dell’arbitrato, osservati i termini e le forme stabiliti nel libro secondo.
    La corte d’appello puo’ riunire le impugnazioni per nullita’, per revocazione e per opposizione di terzo nello stesso processo, se lo stato della causa preventivamente proposta consente l’esauriente trattazione e decisione delle altre cause.

    Non sono un giurista ma pare semplice. Impugnazione… trattazione…

    Un’ultima domanda. L’amministrazione comunale all’epoca in carica come ha proceduto allorchè la ditta COSEV ha erroneamente intentato la causa rivolgendosi all’ente sbagliato?

  • verità

    continuo a ribadire che io sono stata una persona che il 28 marzo ha votato il Sig. Petrichella e la sua GIUNTA….quindi sentendomi dire che il posto dell’ass. Bucci verrà occupato forse da un esterno…..personalmente mi sento offesa e tradita…in quanto noi abbiamo votato i candidati di questa giunta perchè sono persone che conosciamo e che ci fidiamo…..quindi se ci sarà un’altro esterno…mi spiegate che cosa abbiamo votato a fare? a questo punto doveva candidarsi da solo! questo è quello che dico e se non capite mi dispiace ma non è colpa mia…..l’assessorato del Sig. Bucci, deve essere rimpiazzato da uno della maggioranza!!!!
    per lo meno questo è il mio pensiero!
    Ciao e buona giornata

  • stefanuccio

    concordo con verità!!
    il successore di bucci deve essere tra uno della maggioranza………………..ah dimenticavo sindaco della tua maggioranza non quella della pecorari…..quelli per i miei gusti c’hanno troppo….noi abbiamo votato mario petrichella sindaco per un’artena futura..ricordati ogni tanto il tuo slogan!!!!poche parole buoni intenditori.
    saluti

  • mauro

    Caro” Stefanuccio” non capisco le tue considerazioni, tutti i consiglieri della lista “Artena Futura” si sono candidati sotto un unica bandiera,con a capo il sindaco Petrichella. Le tue considerazioni sviano l’opinione pubblica!!!! Spetta al Sindaco come prevede la legge decidere chi sarà il futuro assessore ai lavori pubblici!!! é riduttivo e forviante fare considerazioni senza conoscere gli equilibri interni dell’attuale amministrazione!!! Nominare ancora la signora Pecorari, in questo contesto non ha senso!! lei ha fatto il suo corso addirittura non si è neppure ricandidata, perchè citarla ancora??? a meno che non ci siano questioni personali. Ma a questo punto la questione cambia…. non credi????

  • stefanuccio

    caro mauro, ma lei è capace di leggere? e sopratuto di comprendere? io non ho citato la pecorari ma bensi la sua vecchia maggioranza che purtroppo fa parte anche dell’attuale maggioranza…..certo chi comanda è il sindaco….nessun dubbio, ma ricorda che chi l’ha mandato li siamo noi il popolo! e deve tener conto secondo me delle preferenze, che il popolo sovrano ha votato…cmq lasciamo perdere questo fattore!!!!
    lui la scelta!!! se non ha capito ancora questa volta fammi sapere le faccio uno schemino!!

  • mauro

    Grazie” stefanuccio”, per la sua disponibilità nell’insegnarmi qualcosa!!! Ma come può Lei insegnarmi qualcosa che già con il suo psudomino(stefanuccio) di fatto si sminuisce da solo!!! accetto lezioni solo da persone che si chiamano “STEFANONI” !!!!

  • non siate ridicoli, a lungo andare sfociamo nel sotie così…

  • elhombrito

    @cherno:dov’è che andiamo a sfociare?

  • unodeipochi

    Mattozzi,Perugini,Angelini,Di Cori Americo,Talone Dino e riccitelli con chi stavano?
    Con chi stanno? E peppe velli che sidimette per prendere lo stipendio in farmacia con chi stava?
    Aaa….mauro,ma facci il piacere o sei stipendiato pure tu per fare il finto tonto e il difensore ?
    Artena futura ha cambiato solo sindaco ma nelle sigle no
    MP = marialuisa pecorari
    MP = mario petrichella
    e chi vota non ha diritto ad intervenire,chi ha votato manolo non deve paarlà

  • Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

    Sotie, o sottie, è un testo drammatico-satirico francese fiorito nel XVII e XVIII secolo il cui termine deriva dal nome dei suoi personaggi (sots), sorta di buffoni falsamente sciocchi che agivano guidati da un capo (Prince de sots).
    Componimenti allegorici basati essenzialmente sulla satira sociale e politica, le soties ebbero grande fortuna sotto Luigi XII, che ne fece un vero e proprio strumento della sua politica; come esempio basti citare la famosa rappresentazione Jeu du Prince de sots di Pierre Gringore, che attaccava Giulio II.
    Proibiti durante il regno di Francesco I, i testi delle soties sono una viva testimonianza della storia del costume e della lingua parlata del tempo.

    Cherno è il valore aggiunto di artenaonline.it

  • più precisamente “allegorico-satirico” 🙂 il dramma sta solo in alcuni scritti moderni che a volte possiamo osservare qui sul sito.

  • elhombrito

    buaaaaaaaaaaaaaaaahahahahahahaha…mavalavalavala…cherno non è questa la strada per sguazzare…

  • mauro

    per fortuna che sei uno dei pochi!! mi preoccupavo se eri uno dei tanti!!! il sottoscritto non è stipendiato da nessuno, anzi ti dirò che sono un libero professionista e per questo faccio il battitore libero!! Parla per te!!!!

  • Lista Crescere Insieme

    Martedi 5 ottobre alle ore 17.30 è stato convocato il Consiglio Comunale.
    La lettera di convocazione è di oggi ed è firmata dal Vice Presidente
    All’OdG c’è l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale.
    Da ciò si deduce che Paolo Mattozzi si è dimesso.
    Altra dimissione eccelente , a 6 mesi dalle elezioni , è quella di Manolo Bucci.
    Rimane quindi vacante anche l’assessorato ai LLPP ma il sostituto è già pronto.
    Domani pomeriggio alle 17.30 affronteremo anche questo argomento durante il cominio.
    Crescere Insieme

  • adelelashekkia

    per crescere insieme

    E’ vero o no che nel 2013 sarebbe andata in prescrizione la responsabilità degli amministratori di quel periodo a rifondere al comune i danni economici, se così stabilirà la corte dei conti?
    E’ vero o no che se il giudizio in appello dovesse dare ragione alla cosev, gli attuali amministratori potrebbere essere chiamati loro a rispondere per danno erariale non avendo accettato la transazione?
    Non mi risulta che una società in liquidazione perda il diritto ad esigere i crediti che gli sono riconosciuti, nè credo nessun liquidatore chiude una società che deve riscuotere un credito.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • Maria

    io

  • Maria

    io credo e ne sono pienamente convinta che , il sindaco, non vuole proprio sentire quello che dice il popolo, si capisce da come si comporrta con la gente, si cpaisce da come ha composto la giunta, il sindaco sembra che vive in un altro mondo,poassibile che solo a lui non gli dicono che certo personaggi hanno stancato? possibile che le persone(i suoi stretti collaboratori di azienda) non gli dicono niente?oppure sempre si? hanno il terrore mi fa pensare questo… il tempo gli darà ragione? io dico che l’opinione pubblica va rispettata nn tradita, però lui fa così e così sia.
    Artena non cambierà mai…concordo con 124 e 120 decisamente si è vero.

  • Lista Crescere Insieme

    In merito alla manifestazione-rapporto alla cittadinanza che si è svolta questa sera in Piazza G. Galilei numerosi sono stati gli interventi da parte di Erminio Latini e Felicetto Angelini e tra quelli che vanno sottolineati ci sono :
    1-l’11 dicembre 2009 il Comune di Artena non si è presentato ,benchè invitato , alla conferenza dei servizi che riguardava l’impianto turbogas di Colleferro non preoccupandosi perciò di ciò che si stava sviluppando nel territorio.
    2-Ancora è in essere la delibera comunale per la realizzazione della centrale di biomasse ( concorrenza con Colleferro ? )
    3-Nel dicembre del 2007 il consigliere Perugini,in una interrogazione consiliare ,sottolineava che sulla TARSU non dovevano essere toccate le aliquote inerenti le pertinenze.
    E’ bastato passare in maggioranza per votarle nel consiglio del 30 dicembre 2009 e ” gestirle ” come assessore al bilancio nel 2010,tartassando i cittadini di Artena.
    4-La reiterazione a programmare consigli comunali ” clandestini”
    ( senza affissione di manifesti ) e con comunicazione ai consiglieri di minoranza tali da nopn permettere l’accesso agli atti con tempistiche consone all’analisi degli stessi .
    5-Rifiuto dell’amministrazione alla concessione alla minoranza dell’uso dei locali comunali ( ex granaio Borghese )
    6-Latitanza assoluta sul ripristino del consultorio
    7-Abbandono del progetto di raccolta differenziata dei rifiuti
    8-“Regalia ” di 260 mila euro alla Co.sev, per la cui vicenda sia E. Latini che F. Angelini hanno chiesto al Segretario Comunale , durante il consiglio comunale del 15 settembre scorso , ,che nel corpo della delibera venisse messa la richiesta personale di esporre i fatti di fronte alla Corte dei Conti.
    Ciò verrà verificato lunedi visto che martedi 5 , al 1° punto dell’OdG , c’è l’approvazione dei verbali della riunione precedente.
    9-Richiesta di documenti amministrativi da parte dei consiglieri dei Crescere Insieme ancora inevasa dopo 5 mesi.
    10-Quasi totale mancanza di interventi del Sindaco durante i consigli comunali,forse perchè questa maggioranza è figlia della precedente ?.

  • sandokan

    … per quanto riguarda l’appuntamento alla corte dei conti, latini erminio non si deve preoccupare perchè lo chiameranno loro per spiegare diverse regalie: leggasi artel, cosev, asilo nido,
    …. se questa opposizione ormai abbaia alla luna significa che per i due reperti archeologici della politica artenese è finita davvero.

  • palmiro

    Felicetto E Erminio che fanno il comizio Insieme!!!! roba da matti!! Qualcuno si ricorda in quersto paese quando amministrava Erminio e Felicetto gli faceva i manifesti con la siluette di pinocchio???? Qualcuno si ricorda il veleno che si versava nei consigli comunali tra i due soggetti? Qualcuno si ricorda le denunce fatte durante la campagna elettorale sulla bacheca posta davanti al bar del passeggero sulla vicenda Pennacchi? Qualcuno si ricorda negli che costoro hanno fatto i Sindaci quello che di buono hanno fatto???? Ora uniti sotto la stessa bandiera della legione vogliono incantare la gente con le loro frenetiche visioni,pensando stupidamente che i cittadini dimentichino chi sono!!!!

  • Maria

    Nessuno si dimentticherà chi sono e soprattutto cosa hanno fatto per questo paese, per questo PETRICHELLA DEVE TIRARE DIRITTO PER LA SUA STRADA, ricordando il suo slogan:ARTENA FUTURA chee oggi FUTURA non è.Per me se vuole restare alla storia come il SINDACO CHE HA DATO LA SVOLTA a questo paese, deve cambiare volto adesso che ancora fa in tempo…SI RICORDI PETRICHELLA: artena futura.

  • adelelashekkia

    Dal resoconto che la lista Crescere insieme fà della manifestazione-rapporto alla cittadinanza che si è svolta in Piazza G. Galilei, è evidente che questa lista sta perdendo i pezzi.
    Dei 4 consiglieri se ne sono presentati solo 2.
    Tra i 2 presenti, in altro post è stata già ricordata la storia politica ed anche dagli interventi in consiglio comunale, sembra di assistere ad una lotta per affermare la propria leadership sul gruppo. Insomma sembra una gara a chi strilla più forte per assicurarsi la candidatura alle prossime elezioni ( provinciali a breve e comunali molto più in là).
    Comunque, cosa si nasconde dietro queste assenze?
    Contrasti sulla linea politica della lista?
    Incompatibilità di carattere tra i consiglieri?
    Pur restando in attea degli eventi, chiedo se possono darci delle anticipazioni.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • Lista Crescere Insieme

    Ad inizio della manifestazione Erminio Latini ha letto il comunicato di Loris Talone ,che si scusava per non essere presente a causa di un impegno di lavoro che lo ha portato molto lontano da Artena.
    L’assenza di Domenico Pecorari è stata dovuta ad improvvisi impegni familiari.
    Si pensi invece alla gravità della mancata concessione alla minoranza del granaio Borghese e alle dimissioni del Presidente del Consiglio non comunicate ne al caprogruppo della minoranza ne a i Consiglieri della stessa.
    Le regole democratiche non rispettate sono un brutto segnale.
    Aspettiamo il Consiglio Comunale ” clandestino ” di martedi 5 per conoscere le motivazioni di queste dimissioni eccellenti,talmente rapide da nascorderle anche ai propri elettori.
    Dov’è finita la casa di vetro tanto sbandierata durante le elezioni ?
    E’ andata in frantumi ?

  • Walker Texas Rangers

    Ma scusate, ma le concessioni per la centrale a TURBOGAS non l’è da la regione Lazio (V.I.A.) e la provincia di Roma (A.I.A.)?
    Il nostro consigliere provinciale (Latini), mentre la provincia determinava A.I.A., che cazzo stava facendo?
    Quando il comune di Artena non si è presentato alla conferenza dei servizi (colpevolmente) l’opposizione che cazzo stava facendo?
    Ma il PD di Colleferro, Provinciale e Regionale hanno appoggiato ( qualcuno mi smentisca ) la centrale a TURBOGAS, il PD artenese che cazzo stava facendo?

  • padulo

    erminio latini è vero è un consigliere della provincia di roma, ma sulla questione della turbogas non può intervenire perchè lui ha solo una delega quella alle feste della pecora e della zampogna…
    Il resto non ne vuole nemmeno sentire parlare …

  • padulo

    vi ricordate quando in campagna elettorale, in coincidenza con un incidente mortale sulla via velletri, speculando senza ritegno, il cons. provinciale Latini Erminio disse che aveva provveduto lui a trovare i finanziamenti in provincia per sistemare il tratto di strada.
    Finita la campagna elettorale, non è successo più nulla e via velletri così com’era è.
    Passata la festa gabbato lu santo.
    Tanto poi facciamo la festa della pecora e tra na sonata e na cantata passa tutto.
    Crescere insieme … de trippa

  • adelelashekkia

    Decisamente troppe coincidenze.
    Lee Roy Gibbs non crede alle coincidenze.
    Avrà ragione Lui o la lista cresecre insieme?
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE.

  • jango

    colui che scive per la lista crescere insieme, lo sa che gli edifici pubblici non possono essere utilizzati per queste manifestazioni di carattere politico??? Le sedi pubbliche vanno utilizzate per ragioni amministrative e culturali, non certo per sentiire ululare i lupi!!! Mi meraviglia che i due urlatori del comizio di sabato nonostante hanno fatto entrambi i sindaci, non sanno quali sono le regole del gioco! è evidente che l’assenza strategica di pecorari Domenico E loris Talone ha innervosito ancora di più i duellanti… Perchè è chiaro che lo scopo del comizio di ieri è solo quello di far vedere al pubblico chi dei due è il vero dominatore del gruppo, che da quattro si è ridotto a due, a soli 5 mesi….

  • guido p.

    Dopo tante mie critiche al PD, ora devo scrivere che apprezzo che esponenti di quel partito critichino l’Amministrazione non come PD ma come lista civica.
    grazie.
    Il dramma è tutto italiano, purtroppo non possiamo avere alcuna speranza che la situazione venga risolta dalla magistratura. Gli eventuali colpevoli di ladrocinio e/o di diffamazione sicuramente vedranno le proprie colpe dissolversi con la prescrizione (scusate la rima).

  • Dopo continue e rinnovate richieste di usare l’indirizzo email ignorate puntualmente dubito dell’intelligenza di chi inserisce commenti per la Lista Crescere Insieme.

    Fate come ve pare.

  • claudio

    per commento 139
    lo sai dove era erminio latini mentre si decideva pr la turbogas? era li che alzava la mano per accettare la turbogas…….ecco dove era e dobbiamo ringraziarlo…. tanto crepa prima lui che noi…..io sto a pochi passi dalla turbogas…..GRAZIE ERMINIO LATINI…..

  • bobo

    Felicetto Angelini ed Erminio Latini, che fanno il comizio insieme!Non è stato Felicetto Angelini a denominarlo Pinocchio? Ora solo perchè gli ha ritagliato uno spazio nella lista(perdente)è diventato affidabile? Bravo Felicetto, ti scegli sempre l’albero come Bertoldo! Ho assistito al “comizio” che pena! Ma lo sanno costoro che stanno alla frutta? Dove erano Loris Talone E Domenico Pecorari? Come si può pretendere di far avvicinare le persone quando gli stessi organizzatori hanno dato forfait? Un abbraccio esagonale.

  • checcho

    gli urlatori comizianti sembranno i platters quando si esibiranno di nuovo …. troppo forti sono la caricatura di se stessi …

  • martinpescatore

    sabato con mia figlia di dieci anni, abbiamo fatto una passeggiata in centro, nei pressi della piazza Galilei, quando la nostra attenzione è stata attirata da due uomini che strillavano. Mia figlia euforica mi ha detto corriamo papà andiamo a vederli sono tornati i fichi d’india …

  • corrial

    TURBO GAS: ERMINIO LATINI NON PERVENUTO

  • Chicco

    Chiedo al portavoce della lista “crescere insieme” dov’era il suo leader maximo, il conducator delle macere.
    Capisco che in questo momento sta preparando la festa della pecora e dei precoi, ma anche la questione della turbo gas dovrebbe trovare un pò di attenzione nell’agenda dei suoi impegni.
    Non parlo della sua assenza nell’ultimo consiglio comunale, ma anche della sua totale latitanza sul problema turbogas, non una sua dichiarazione, non una sua inizitiva politica in provincia.
    Mi chiedo se il cons provinciale serve solo per i sardarelli e le zampogne, ma in questo occasione il suo silenzio è imbarazzante.

  • giorgia

    E’ uno scandalo che i due consiglieri comunali Erminio Latini e Loris Talone non si siano presentati al consiglio comunale di ieri pomeriggio, pur sapendo che si sarebbe dovuta affrontare la questione delicata della turbogas e che l’altro consigliere Vittorio Fiorentini si sia astenuto dal votare….è questo il loro modo di difendere la cittadinanza Artenese?……..

  • adelelashekkia

    Proprio perchè si affrontava la vicenda turbogas non si sono presentati.
    Chiariamo subito: schierarsi contro la turbogas vuol dire mettersi contro la Fiat, le banche ed i poteri forti del paese Italia.
    C’è il rischio, per un imprenditore, di trovarsi la Guardia di Finanza ed il NOE in casa (discarica, impianto riciclo) tutti i giorni.
    Ergo è molto più semplice non presentarsi ed accampare ipotetiche scuse di improcrastinabilità di impegni assunti precedentemente.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • Walker Texas Rangers

    Senza parole……. senza parole….. questa è l’unica cosa che mi viene in mente.
    Un pò di responsabile verso i cittadini Artenesi!!!!

  • renato

    Nel consiglio comunale di Martedi’ 5 assenti i due Big di Artena….. l’illuminato consigliere provinciale Latini e il presidente pluriassenteista a caccia di gloria Loris Talone. Guarda caso quando si tratta di prendere posizione su qustioni importanti come la turbogas a tutela della salute pubblica, ci si nasconde dietro improrogabili impegni per non prendere posizione!!! Questi due personaggi sono stati entrambi votati ad incarichi superiori con la speranza che all’occorenza almeno facessero valere il loro ruolo per contrastare con forza la salute dei cittadini.. invece nascondono la testa come gli struzzi! quanti voti sprecati! Sabato scorso hanno anche organizzato un comizio dove dicvono delle cose e fanno nei fatti l’opposto!

  • tristano

    Renato condivido a pieno quello che dici, infatti la cosa più giusta da fare era che il presidente della comunità montana doveva anche lui nominare un consiglio montano e fare come è stato fatto ad Artena, ossia reprimere con atti alla mano la nascita della turbogas! Forse ha paura di mettersi contro l’amministrazione di Colleferro! Sai quando si hanno ineressi da quelle parti poi è difficile discernere! qualche mese fa quando è stato nominato presidente Artena è stata tappezzata di manifesti di complimenti! queste persone alla luce dei fatti di cosa devono complimentarlo?

  • elhombrito

    per correttezza la motivazione ufficiale dell’assenzaè stata attribuita al fatto che Talone era stato convocato per discutere della preoccupante situazione finanziaria della comunità montana, riunione alla quale( se ho ben capito) prendeva parte anche Latini

  • massimo scacchi

    @Elhombrito
    Quindi, oltre alla sua occupazione professionale, annoveriamo anche l’impegno come membro della comunità montana (che tra le altre cose si riunisce proprio il giorno del consiglio comunale). Ora, non conosco la realtà ne l’importanza della stessa comunità ma, lasciando da parte i miei dubbi sulle buonafede delle attività che coincidono, quantomeno penso ad un principio semplice ed esaustivo quale l’ubi maior minor cessat. Rinnovo i miei dubbi e la mia richiesta di dimissioni dal consiglio comunale del sig. Talone che, come pare evidente, non può seguire come dovrebbe i fatti della sua città e che, mai come ora, necessita di persone presenti, informate ed attive per la salvaguardia di tutti gli abitanti di Artena e della loro salute.

  • elhombrito

    @massimo scacchi: quoto in pieno, la mia era solo una trascrizione delle motivazioni addotte durante il consiglio dal consigliere Angelini Felicetto, che mi sembrava comunque corretto riportare, visto che non abbiamo ancora pubblicato il video del consiglio comunale

  • martina

    massimo scacchi,
    concordo.

  • delorean

    il silenzio imbarazzante dei consiglieri Latini e Talone meriterebbe,
    visto l’importanza della questione un bell’articolo a parte, visto che i commenti compaiono nell’articolo che riguarda il presunto conflitto di interessi di Paolo Mattozzi…da intitolarsi magari PERCHE’ TACI?

  • adelelashekkia

    concordo con Massmio Scacchi dimissioni di talone loris
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • adelelashekkia

    Il dott. loris talone è stato nominato vicecoordinatore cittadino pdl di Artena.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • pistone

    Una volta c’erano i conquistatori di dote, Loris Talone invece il conquistatore di poltrone!Vorrei capire per quali meriti! Pensandoci bene forse uno ce là, la poltrona una volta conquistata “SPARISCE” e chi avuto avuto e chi ha dato ha dato!

  • Maria

    Bene…mentre Talone conquista le poltrone, il sindaco, è in america,che fa finta di niente(il nuovo pdl artena) in realtà chissà da quanto lo sà…lo avrà fatto a posta? poi… chi altri è andato del comune in america con lui? spero abbiano preso i soldi loro per fare ciò…
    altrimenti sarebbe una vergogna.

  • PDL Artena

    Si comunica che il Coordinatore Provinciale On. Lollobrigida e il Vice-coordinatore On. Angelo Santori non hanno autorizzato alcun coordinamento cittadino e non hanno nominato alcun coordinatore comunale. Il manifesto apparso è soltanto il frutto della fantasia dei personaggi che ci hanno già abituati a divulgare informazioni false e non veritiere solo per mero interesse personale. Presto uscirà un comunicato ufficiale di smentita da parte dei vertici nazionali.
    Cordiali saluti.

  • martina

    Pdl Artena,
    sarebbe più utile se inviaste le comunicazioni all’indirizzo email del blog. Capite che se il vostro comunicato diventa il post n° 166 che segue un articolo che non c’entra nulla non raggiungete tutti i nostri utenti.
    Meglio se pubblicato nella forma di un “riceviamo e pubblichiamo”.

    Cordialmente
    vi saluto

  • paolo mattozzi

    In risposta al post.166 -perchè ride- chiedo all’amministratore di comunicarmi il modo tecnico di trasmettere la lettera di incarico da parte della federazione provinciale PDL di Roma per essere pubblicata sul vostro sito. Contestualmente Mi riservo l’intraprendere di una azione legale nei confronti della sigla PDL Artena.
    Cordiali Saluti Il Coordinatore PDL ARTENA Cav. Paolo Mattozzi

  • dubbioso

    fateci capire… vi accusate l’uno con l’altro… tirate fuori i documenti e fate chiarezza!gli uni dicono di essere loro i coordinatori, gli altri che non è vero… fateci vedere le carte!!!

    ps
    sig. Cav. che io mi ricordi in politica non ci si firma mai con i titoli, ma glieLo dico solo per onestà intellettuale… saluti

  • Walker Texas Rangers

    Spero di sbagliarmi, ma quel manifesto, sa tanto di ribaltone comunale…….

  • Maria

    X 170
    Sa di ribaltone comunale? MAGARIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII almeno sarà un amministrazione nuova e nn vecchia… FOSSE LA VOTA BONA

  • elhombrito

    @Paolo:puoi mandarci una mail oppure contattarci telefonicamente. Ti daremo tutte le informazioni necessarie.

  • Walker Texas Rangers

    @Maria…

    Quale sarebbe la parte nuova che entrerebbe?

  • guido p.

    Se ho ben capito questo manifesto rende noto che 3 consiglieri hanno posizioni di responsabilità all’interno del PDL.

    Il fatto che che siano 3 consiglieri è solo un caso, infatti le 3 persone sono state elette in una lista civica e non come partito PDL.
    A meno che anche in questo caso (v. PD) vi sia stata una riunione (poco pubblicizzata) in cui si affermava che il PDL appoggiava questa lista.
    Nel secondo caso chiedo venia della mia infinita ignoranza.

  • augusto

    xguido: Sono consiglieri di liste diverse (un assessore, un Presidente del Consiglio e un Consigliere) e, di sicuro almeno uno di questi ha saputo dal manifesto che è vice coordinatore.Guarda caso si sono accorti di essere del PDL solo ad elezioni avvenute ed a cariche assegnate. Credo che siamo in molti ad essere “ignoranti”. Saluti.

  • contento

    Maria lo sai che sei una bella rosiconaaaaa? Lo vuoi capire o non lo vuoi capire che il popolo ha votato queste persone e questa maggioranza!il giudizio del popolo mi hanno insegnato che è sovrano ad ogni tipo di giudizio personale….

  • @contento: il popolo avrà pure votato. Ma a quanto pare inizia pure a mormorare… Come è giusto che sia.

  • contento

    Caro jozmile, quello di maria non mi è sembrato un mormorio! anzi bisogna che ogni tanto beva un po’ di magnesia, altrimenti povero fegato! viva BROS!

  • adelelashekkia

    clamoroso secondo augusto uno può essere nominato vicecoordinatore del PDL di artena “A SUA INSAPUTA”.
    Visto che sono solo 2 chiediamo ad entrambi di chiarirci questo evento. Chi sarà lo Scajola de’noantri?
    In alternativa può dircelo augusto, di sicuro lui per saperlo lo conosce. Si può ipotizzare che durante la riunione, con i vertici provinciali del pdl, dove si è decisa la nomina, LUI era assente, non aveva delegato nessuno e purtroppo per lui a sua insaputa è stato nominato. Non stupiamoci può succedere.
    UN ABBRACCIO CIRCOLARE

  • dubbioso

    scusate ma che io mi ricordi alcuni della maggioranza erano finiani (ricordo come anche in un vostro articolo venne anche scritto che Fini era stato informato dei fatti) e adesso sono coordinatori del PDL? Penso che se Berlusconi lo sapesse gli verrebbe un accidente…

  • @dubbioso: che si matto…. se lo sa Berlusconi ce manda l’esercito…

    MA PER PIACERE!

  • verità

    risposta al commento n. 176.
    Il giudizio del popolo è sovrano hai ragione….IL GIUDIZIO DEL POPOLO E’ SOVRANO HAI PRORPIO RAGIONE!!!!!

  • verità

    risposta al commento n. 176.
    Il giudizio del popolo è sovrano hai ragione….IL GIUDIZIO DEL POPOLO E’ SOVRANO HAI PRORPIO RAGIONE!!!!!
    peccato che Petrichella non lo rispetti…perchè da come ci risulta ha messo in giunta i meno votati dal nostro popolo………cmq Petrichella cambia adesso che ancora fai in tempo….sperimo che la tua visita in America ti ha cambiato un pò le idee……
    cmq concordo con Maria…..
    saluti

  • bugia

    Cara verità, svegliati! il più votato si è dimesso! quindi chi dovrebbero essere secondo te gli assessori?Per amministrare ci vuole, prima di tutto esperienza,impegno e capacità. é chiaro che il sindaco ha preferito fregiarsi di queste persone piuttosto che di altri! gli dai Torto? All’urbanistica se non mi sbaglio ha messo un assessore esterno, da questo si deduce che anche chi non prende voti e non è di Artena può avere incarichi di governo! Maria ti consiglio una bella magnesia anche te, altrimenti povero fegato! forza Marioooooooooooo

  • verità

    si hai ragione…infatti gli altri assessori hanno delle esperienze……..che vedi( anzi te lo ico proprio in artenese CHE NE MINDUI)….ti faccio due nomi…….riccitelli …angelini…..che di esperienza nel loro campo ne hanno da vendere……ma fatemi il piacere………….!!!!!!!!! PER NON PARLARE DELL’ASSESSORE AL COMMERCIO…CHE NON è CAPACE NEANCHE DI PARLARE………….mi ifiuto!!!!!!!!!

  • guido p.

    Scusate la mia ignoranza, ma il PD e il PDL hanno degli iscritti nei loro circoli e/o sezioni?
    E se si, non dovrebbero essere loro ad eleggere i propri rappresentanti e/o coordinatori?
    Sono laureato in ovviologia, scusatemi.

  • bugia

    Cara verità, non capisco il tuo assurdo accanimento verso queste persone! evidentemente ti aspetti qualche incarico in giunta anche tu! Magari esterno allora invece di chiamarti verità pronunciati con il tuo vero nome almeno ti ” minduiamo bene ” e potremmo a voce di popolo considerate le tue innate capacità nel pettegolezzo e nell’oltraggio verso gli altri, nel “minduarti” assessore alla malelingua! Quando tu lo desideri chiederemo a gran voce al blog di istituire una link apposta per te,cosi’ anch’io posso esprimere il mio voto per il tuo nuovo incarico!

  • contento

    A proposito di assessori, Qualcuno del blog mi sa dire chi ha la delega al gaia? Ne avrei da dire quattro a costui!

  • FULVIO

    come mai l’arrivo di bertolaso di oggi non è stato pubblicizato?

  • terrorist

    Bertolaso? E che è venuto a fare? A sistemare i disastri di vent’anni di politica marcia ad Artena?
    Con tutto quello che hanno combinato Fiorentini, Latini, Pecorari e ora Petrichella, non ci aiutà neanche vuole Gesù Cristo, altro che Bertolaso.

  • FULVIO

    @terrorist
    è venuto a premiare i ragazzi della protezione civile per l’aiuto umanitario che hanno e abbiamo dato per l’abbruzzo….

  • terrorist

    Ma scusa fulvio allora lo potevi pure dire ieri che sarebbe venuto (o era già venuto) Bertolaso per premiare la Protezione Civile di Artena. Ma che commenti fai? Messo così non serve a nulla.

  • FULVIO

    è venuto ieri mattina……io l’ho scritto ieri pomeriggio…..neanche io lo sapevo me l’hanno detto….

  • FULVIO

    poi che significa che commenti faccio? io volevo solamente sapere il perchè non è stato pubblicizzato…..capito?

  • Pingback: Filmare le sedute di Consiglio Comunale: Il Presidente del Consiglio Paolo Mattozzi nega permesso – GrilliArtena()